/ LE FOTO

Salvataggio nautico, all’Elba quattro nuove Unità Cinofile

Vanno ad aggiungersi alle due già esistenti della Scuola Max Toscana Isola d'Elba

Nella serata di domenica 24 aprile scorso si è concluso il percorso di addestramento con la consegna dei nuovi Brevetti alle Nuove Unità Cinofile e i rinnovi delle Unità già brevettate per la Scuola Max Toscana Isola d’Elba unità cinofile salvataggio nautico.

Hanno conseguito il brevetto: Vittorio Morosi e Oban,   Stefano Chiappi e Ettore,  Giacomo Mercantelli e Mojito, Sara Scagliotti e Aaron, e hanno rinnovato il brevetto Giulia Galletti  e Lucky, Stefania Romano e Buddy.

Qualcuno, in un bellissimo articolo uscito qualche mese fa su Vanity Fair, li ha definiti “angeli delle spiagge”, e chi li ha visti in azione sa che la definizione non è esagerata. I cani sono abilitati a fare salvataggio nautico insieme al conduttore e al bagnino, e in caso di emergenza scattano immediatamente in acqua per salvare chi è in difficoltà.

La prova che hanno dovuto effettuare all’Elba, dopo un lungo corso di addestramento, è stata molto impegnativa, con onda di un metro e mezzo, ma è stata superata brillantemente da tutti i cani e dai loro conduttori, oltre a tutte le altre prove che servono per il conseguimento del brevetto, come il recupero del figurante con Baywatch con varie uscite e il riporto del pattino di salvataggio a riva, è stato valutato anche il comportamento del cane in spiaggia e la conduzione dello stesso.

“E’ stato un bellissimo percorso iniziato ad Ottobre – si legge sulla pagina facebook della Scuola Max Toscana Elba – fatto di sacrifici, divertimento e lavoro ma anche dove sono nate nuove amicizie. Volevamo ringraziare la Scuola Max Toscana unità cinofile salvataggio nautico che ci ha supportato in tutto questo percorso il Presidente Angelo Goldoni e il Vice presidente Roberta Simoncelli gli Istruttori Giuseppe Vicini e Emanuela Bolzoni per le guide e i consigli che ci hanno dato. Il nostro Presidente Nerio Realini i nostri Istruttori Giulia e Stefania che hanno seguito i nostri ragazzi in acqua e Stefano Carletti per l’addestramento a terra. Grazie a Roberto Tognocchi per la teoria fatta ai ragazzi. Un altro ringraziamento va al Camping le Calanchiole che ci hanno accolto in questi giorni e al Bagnino Daniele Posini per averci messo a disposizione la spiaggia e l’attrezzatura, al nostro fotografo Pino Demelas, al ristorante Delfino Verde che ci accolto per la cena di chiusura corso, un ringraziamento speciale a Francesco Turturro e alla sua famiglia per il Sostegno. Ringraziamo il nostro sponsor ufficiale Area-Dog ed in fine un ringraziamento a tutte le persone che ci seguono”.

Da quest’estate le unità cinofile e i loro accompagnatori, tutti rigorosamente volontari, saranno anche sulle spiagge dell’isola d’Elba. Saranno due le postazioni fisse una a Porto Azzurro sulla spiaggia di Barbarossa l’altra sarà sulla spiaggia di Margidore presso lo stabilimento Margidore yacht club, mentre altre postazioni saranno effettuate in varie spiagge, in modo da infonde molta sicurezza a tutti, specie a genitori e bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Conflitto Ucraina premessa un nuovo equilibrio mondiale?

Una conferenza organizzata dal Lions Club Isola d’Elba affronta uno dei temi più attuali

Camminatori e naviganti, visita al mondo dei fari

La visita a Forte Stella a Portoferraio e a Forte Focardo a Porto Azzurro

Spiagge e fondali puliti a Mola domenica 15 Maggio

I rifiuti raccolti insieme ai volontari di Legambiente e alle guide parco subacquee