Un monumento per ricordare l’eroe elbano Teseo Tesei

Da un bozzetto del Maestro Luca Polesi, sarà realizzato dal cantiere navale Guarisco

Il bozzetto del maestro Luca Polesi

Teseo Tesei è unanimemente considerato una figura leggendaria e per gli Elbani rappresenta qualcosa di più che un illustre concittadino. A lui sono dedicati l’aeroporto, una piazza e una scuola a Marina di Campo, il Circolo Subacqueo e un’ex caserma della Guardia di Finanza a Portoferraio, infine la celebrazione che ogni anno, il 26 luglio, ricorda tutti gli Elbani caduti durante la Seconda Guerra Mondiale. Ma i valori di eroismo e dedizione alla patria incarnati da Tesei meritano ben altro. È nato così, nel settembre del 2021, il Comitato per la Realizzazione di un Monumento a Teseo Tesei e, grazie al contributo economico del Comune di Campo nell’Elba, la “macchina” organizzativa si è messa subito in moto. Sulla scelta del soggetto non ci sono stati dubbi: sarà il Siluro a Lenta Corsa, progettato dallo stesso Tesei con l’aiuto del fido Elios Toschi e protagonista del tragico atto finale durante l’attacco a Malta nella notte tra il 25 e il 26 luglio del 1941.

Si è partiti da un bozzetto del Maestro d’arte Luca Polesi che nella sua “Baracca Magica” modifica, assembla e salda materiali di recupero per creare sculture immaginifiche ma nel contempo fortemente agganciate alla realtà. Il modellino in scala del Siluro a Lenta Corsa, “inventato” utilizzando elettrodi, cucchiai, coltelli, telaio di bicicletta e parti di lavatrice, è incredibile per la sua rassomiglianza con l’originale.

La realizzazione del Monumento è stata affidata al Cantiere Navale FGG Guarisco, in provincia di Como, che da trent’anni costruisce artigianalmente imbarcazioni su misura in lega leggera, con manufatti studiati sia nelle scelte progettuali sia nella messa in opera. La scultura, in ferro Fe275J zincato a caldo e verniciato a polvere, avrà dimensioni “importanti” – 4,70 metri di lunghezza, 80 centimetri di diametro, 500 chili di peso – e verrà collocata, assieme ad un pannello descrittivo, lungo la diga foranea di Marina di Campo, in posizione straordinariamente panoramica sul borgo marinaro che nel 1909 diede i natali a Teseo Tesei. Il giusto tributo al “gigante” dell’Elba e un suggestivo tassello storico che darà lustro all’intera isola e che, opportunamente pubblicizzato, non mancherà di attirare i visitatori più attenti al turismo culturale.

Chi volesse sostenere l’iniziativa può farlo utilizzando le seguenti coordinate bancarie:
Banca dell’Elba Credito Cooperativo S.C.
IBAN: IT89 F070 4870 6500 0000 0021 437
BIC: ICRAITRRT40
Beneficiario: Comitato per la Realizzazione di un Monumento a Teseo Tesei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Anche Capoliveri ha finalmente la sua Panchina Rossa

Montagna “Simbolo della lotta per le pari opportunità e contro la violenza sulle donne”

L’isola che c’è: tre anni di attività educative con i bambini

Un convegno, fissato per sabato 28 maggio al Palazzo De Laugier di Portoferraio

La Bottega dei Mestieri al Centro Giovani di Portoferraio

Ultimo appuntamento in programma sabato 21 maggio dalle 15:30 alle 17:30