“ Campo com’era – Album di ricordi”, la presentazione

Sabato 23 aprile alle ore 17, presso la Biblioteca Comunale Balestrini Gentini

Sabato 23 aprile alle ore 17, presso la Biblioteca Comunale Balestrini Gentini di Campo nell’Elba, verrà presentato il libro “ Campo com’era – Album di ricordi”, un racconto per immagini dei luoghi che compongono il territorio comunale attraverso fotografie, dai primi anni del Novecento sino ai primi anni Settanta del secolo scorso. Si tratta di un progetto che parte da lontano, realizzato grazie al contributo e con il patrocinio del Comune di Campo nell’Elba e coinvolgendo tutte le Associazioni Culturali che rappresentano le sei frazioni : Marina di Campo, La Pila, Sant’Ilario, San Piero, Seccheto e Pianosa. Ma anche privati cittadini hanno contribuito e partecipato con entusiasmo alla ricerca delle fotografie che rappresentano la trama del libro, una vicenda corale di uomini , donne, bambine e bambini colti in un momento di vita reale come un matrimonio, la fine dell’anno scolastico, una gita in barca, una camminata in collina, una giornata di festa o di lavoro in un arco di tempo che vide il passaggio da un’economia prevalentemente agricola all’avvento del turismo. Conservate in un album o in una scatola, ne sono uscite portando con sé qualcosa del giorno in cui furono scattate, fotogrammi pronti per il montaggio, sequenze narrative ben definite ancora vicine a noi da essere memoria, ma già sul punto di diventare storia. Tuttavia questo non è un libro di storia, quanto piuttosto la ricerca d’una visione, la più ampia possibile, che rappresenti la vita di  una comunità, piccola ma assai varia e vivace, in un paesaggio eccezionale che va dalla spiaggia alle rocce granitiche.  Dietro i personaggi del racconto, ci sono anche tutte le persone che hanno reso possibile la ricerca delle fotografie , è grazie a loro se le immagini hanno ripreso vita, mettendo in moto la macchina narrativa che compone il libro. Una storia vera e bella, che meritava di essere pubblicata per poter essere conosciuta e non dimenticata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

La città di Arezzo rende omaggio al maestro Giuseppe Pietri

Il musicista elbano ha scritto l'inno della Giostra del Saracino. Le celebrazioni

Alla De Laugier l’anteprima di “Tremenda voglia di vivere”

Il 16 maggio verrà proiettato il documentario sull'esperienza di Exodus all'Elba

Il Liceo delle Scienze Umane a convegno sul bullismo

Sabato presso l’aula magna “Lorenzo Claris Appiani”. Relatore il padre Aldo