Capoliveri

Stasera al Flamingo lo spettacolo con “Oltre le nuvole”

"Senza orario, senza bandiera" è il titolo. Ricavato interamente in beneficenza

La compagnia Oltre le Nuvole

E’ ormai prossimo il nuovo appuntamento creato dai campioni di solidarietà, quali sono i componenti della Compagnia Oltre le nuvole, artisti locali che da sempre si esibiscono in modo disinteressato, per sostenere cause sociali. Alle 21,30 di venerdì 8, al teatro Flamingo di Capoliveri, andrà in scena un concerto di qualità, devolvendo l’intero incasso, all’associazione Onlus Agbalt di Pisa. Il sodalizio offre un alloggio alle famiglie che hanno bambini in cura nell’ospedale della città della torre pendente, per leucemia o altri tumori, accogliendo le persone legate ai piccoli pazienti presso “L’isola dei Girasoli” e il “Villaggio del Sorriso”, fornendo loro anche sostegni e beni primari, il tutto gratuitamente. Un evento d’intesa col comune di Capoliveri  e la Pro Loco. Il team musicale protagonista dell’azione di beneficenza è formato da Jacopo Baroni violoncello, Carlo Ridi chitarra elettrica, Alessandra Puccini al piano-tastiere, Alessandra Emprin chitarra classica e Alberto Baldetti al basso. E quest’ultimo si fa portavoce spiegando che: “Lo spettacolo si intitola “Senza orario senza bandiera”, e fu realizzato nel 1968, anno storico per le grandi trasformazioni sociali e culturali, avvenute in tutto il mondo ed anche in Italia. Un impegno spettacolare creato, quale Concept album dei New Trolls, uno dei più importanti nel panorama musicale italiano, Pop rock progressivo, complesso di cui brani si cantano ancora oggi essendo noti successi. Il famoso disco ha testi di Fabrizio De André che ha elaborato le poesie di Riccardo Mannerini e le musiche sono di Nico di Palo, Vittorio De Scalzi e Giampiero Reverberi, Quello che presentiamo venerdì è uno spettacolo dai valori profondi che sicuramente riuscirà a coinvolgere tutto il pubblico, e lo abbiamo voluto riproporre, con un nostro adattamento, per aiutare i meno fortunati”. Per altre info e prenotazioni telefonare allo 0565939147.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

“Rossetto Rosso in segno di lutto”, in sala tanta emozione

La piéce del regista Roberto Rossi apprezzata per l’impegno e la bravura della compagnia

“Rossetto Rosso” due spettacoli pubblici e due per le scuole

Il regista Roberto Rossi: "Siamo soddisfatti della risposta, il tema è di estrema attualità"

Riapre Giannino, il tempio elbano della musica live

Lo storico patron sarà solo il direttore artistico, cambia la gestione ma non la musica