Debora Villa chiude la stagione teatrale ai Vigilanti

In scena sabato 9 aprile "Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere"

Sabato 9 aprile ore 21.15, ultimo appuntamento in programma della stagione teatrale serale dei Vigilanti.

L’attrice Debora Villa  con la sua comicità travolgente e irriverente, sarà la protagonista della serata con lo spettacolo GLI UOMINI VENGONO DA MARTE, LE DONNE DA VENERE, adattamento teatrale del best seller mondiale di John Gray, che ha venduto cinquanta milioni di copie ed è stato tradotto in quaranta lingue.

“Tanto tempo fa, i Marziani e le Venusiane si incontrarono, si innamorarono e vissero felici insieme perché si rispettavano e accettavano le loro differenze. Poi arrivarono sulla terra e furono colti da amnesia: si dimenticarono di provenire da pianeti diversi.”

Il testo del libro più celebre dello psicologo statunitense John Gray si basa su un pensiero tanto semplice quanto efficace: gli uomini e le donne vengono da due pianeti diversi.

Cercando di restare imparziale, Debora  Villa condurrà per mano gli spettatori alla scoperta dell’altro sesso senza pregiudizi. Per la prima volta quindi, sarà una rappresentante di Venere a ricordarci, con la sua comicità  raffinata e spiazzante, quali sono le clamorose differenze che caratterizzano i Marziani e le Venusiane.

Uomini e donne impareranno a conoscersi di nuovo perché, come sostiene Gray, quando si imparano a riconoscere e apprezzare le differenze tra i due sessi, tutto diventa più facile, le incomprensioni svaniscono e i rapporti si rafforzano.

PREVENDITA BIGLIETTI:  da lunedì 4 marzo a sabato 9 aprile, presso Infopoint di Portoferraio. Info 0565 193 3589

Orari di prevendita: 8.30 – 12.30 – 16.00 – 18.30

Prezzo biglietti: platea € 20, palco € 15, palco ridotto €10

I biglietti potranno essere acquistati anche presso la biglietteria del teatro, la sera dello spettacolo, dalle 20.00 alle 21.00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

“Rossetto Rosso in segno di lutto”, in sala tanta emozione

La piéce del regista Roberto Rossi apprezzata per l’impegno e la bravura della compagnia

“Rossetto Rosso” due spettacoli pubblici e due per le scuole

Il regista Roberto Rossi: "Siamo soddisfatti della risposta, il tema è di estrema attualità"

Riapre Giannino, il tempio elbano della musica live

Lo storico patron sarà solo il direttore artistico, cambia la gestione ma non la musica