Caos sul bus, passeggero senza mascherina blocca corsa

Sono dovuti intervenire i Carabinieri per riportare la calma. 27enne italiano denunciato

Sono dovuti intervenire i Carabinieri per riportare la calma all’interno di un pullman di linea diretto a Portoferraio. A scatenare il caos pochi giorni fa è stato un passeggero che, pur invitato dell’autista a indossare la mascherina per salire a bordo, pretendeva di usufruire del servizio pubblico senza il previsto dispositivo di protezione.

Salito comunque sul bus, ai ripetuti inviti del conducente a rispettare le regole, l’uomo ha iniziato a offenderlo e minacciarlo, urlando che la normativa è anticostituzionale, tanto da costringere l’autista a fermare il mezzo lungo la strada provinciale e, nello stupore degli altri passeggeri, chiamare soccorso.

Giunti dopo pochi minuti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Portoferraio inizialmente hanno subito lo stesso prepotente atteggiamento dello scalmanato che, sprovvisto di documenti di riconoscimento, non ha voluto fornire le proprie generalità, si è rifiutato di indossare la mascherina e di scendere dal bus, continuando ad agitarsi e a urlare frasi senza senso in presenza degli altri passeggeri atterriti. Riusciti a ricondurre alla calma l’esagitato dopo una mezz’ora, i militari lo hanno condotto in caserma, permettendo all’autobus di riprendere la corsa.

Al termine degli accertamenti, i Carabinieri sono riusciti a identificare il 27enne italiano in B.D.M, deferendolo all’Autorità Giudiziaria per rifiuto di fornire le proprie generalità, resistenza a Pubblico Ufficiale e interruzione di un pubblico servizio.

L’uomo rischia una pena che può raggiungere anche i cinque anni di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Un parcheggio multipiano da 200 posti alle Vaccarelle

Andrà ad aggiungersi alle altre aree parcheggio previste a Zaccarì e Arigalardo

Autori in Vantina, l’evento rinviato dagli organizzatori

E' stato rinviato al giorno 18 maggio ore 18.00 al Cinema Teatro Flamingo

PuliAmo Lacona, tre giorni di lavoro dedicati all’ambiente

Organizzano Pro Loco, Baiarda Dive Boat, Sottolonda Diving, il Patrocinio del Comune