A Mola granchi blu e la solita spazzatura abbandonata

di Legambiente Arcipelago Toscano

Sotto i ponticelli che attraversano i fossi di Mola, Roberto Barsaglini ha fotografato almeno tre esemplari di granchio blu invasivo che evidentemente si stanno spingendo all’interno della zona umida nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, che rappresentano un pericolo per la fauna autoctona che rischiano di disturbare il già precario equilibrio dell’area.
Non hanno invece niente di naturale – ma forse di invasivo sì – i rifiuti indifferenziati disseminati lungo una delle strade di accesso alla zona umida, frutto di abbandono di sacchetti da parte di qualche vandalo che poi cinghiali e gabbiani hanno provveduto a sventrare e a sparpagliare alla ricerca di cibo.
Mentre per i granchi blu sarebbe bene capire quale sia la minaccia per l’ecosistema di Mola, per i rifiuti e bisognerebbe mettere in atto misure per individuare e sanzionare pesantemente chi li abbandona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Nuovo appuntamento con il festival “La natura al centro”

Il 26 luglio alle ore 21 conferenza sul tema "conoscere gli impollinatori" con Forbicioni

Il 21 luglio a Marciana Marina trekking urbano

Immagini e scienza alla scoperta delle tartarughe Marine. Il programma