Sfalcio dell’erba lungo strade provinciali dell’isola d’Elba

L'accordo ha un costo complessivo di 280 mila euro. Decoro urbano e sicurezza

Inizia la campagna di taglio dell’erba lungo le banchine delle strade provinciali, che rientra negli accordi quadro per la gestione del verde, per un costo complessivo di 280.000 euro, a valere sull’anno 2024. Sulle strade elbane gli interventi prendono il via oggi, 5 giugno, mentre prossimamente, le operazioni di sfalcio inizieranno sulle strade del distretto sud, a partire da Cecina.
Oltre al taglio dell’erba erba, i lavori prevedono lo sfalcio del verde su ponti, viadotti e zone ad alta intensità di traffico, la riduzione delle chiome e il taglio di fronde sporgenti che invadono le carreggiate, il taglio di piante pericolanti o secche che incidono direttamente sulle pertinenze stradali.
La precedenza nei lavori sarà data alle situazioni dove l’eccessiva presenza del verde compromette la sicurezza della viabilità, mentre altri interventi saranno effettuati in un’ottica di decoro urbano.
Analoghi interventi di taglio dell’erba sono previsti nelle prossime settimane anche sulla Srt 206 Pisana Livornese, dalla zona del Faldo fino a Palazzi, per un costo complessivo di 120.000 euro.
Sulle restanti strade del distretto nord la Provincia interverrà in economia con le proprie squadre di operai.
Si ricorda che nei tratti stradali interessati via via dai cantieri mobili sarà in vigore il senso unico alternato, con limitazione della velocità a 30 km/h.

2 risposte a “Sfalcio dell’erba lungo strade provinciali dell’isola d’Elba

  1. Alessandra Rispondi

    Non mi pare che Cecina o la via pisana siano all’elba.

    5 Giugno 2024 alle 13:18

    • Paolo Chillè Rispondi

      Prova a leggere

      5 Giugno 2024 alle 14:39

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Fondazione Acqua dell’Elba presenta il programma di SEIF

Il festival dal 28 al 30 giugno è dedicato al mare e mette al centro le “Connessioni”

Quando all’isola d’Elba c’erano i fochi di San Giovanni

Il 23 giugno trekking urbano. L'iniziativa di Legambiente, Parco Nazionale e Proloco

Elba, fanalino di coda della sostenibilità nell’Arcipelago

I dati della ricerca di Legambiente sugli obiettivi di sostenibilità europei e italiani