,

Confronto, all’appuntamento con CNA si presenta solo Zini

di Lista Angelo Zini Sindaco

31 Maggio 2024, meno sette giorni al weekend in cui i candidati sindaci per la cittĂ  di Portoferraio si confronteranno con l’elettorato. Giorni in cui, al di lĂ  dei pamphlet, delle polemiche da bar e dei dissidi personali, la comunitĂ ,  i cittadini, saranno chiamati a fare una scelta. Ideali, sogni e speranze che riporranno in un simbolo e in un nome, quello stesso a cui saranno pronti ad affidare il governo e il futuro del territorio per cinque anni. Sembra impossibile che davanti a tanta solennitĂ , dinanzi a un tale onore, a sette giorni dai verdetti, ci si tiri indietro davanti alle richieste di pubblico confronto. Sappiamo bene che la CNA – Livorno, che in cittĂ  rappresenta gli interessi e le tutele di centinaia di iscritti, fra imprese ed artigiani, ha potuto dare ai candidati anche la possibilitĂ  di rispondere alle domande poste in forma scritta.

Siamo stati informati che i nostri avversari politici hanno scelto questa modalitĂ , tuttavia non possiamo che rammaricarci davanti alle sedie vuote lasciate accanto a quella di Zini: quale occasione piĂą produttiva, formativa, bellissima vogliamo dire, esiste per crescere e migliorarsi se non quella fornita da un gruppo di persone che si mette insieme e discutere, anima il dibattito civile e politico, evolve?

Quale modo migliore per diventare grandi insieme?

E perché tirarsi indietro davanti a questa opportunità?

Ancora una volta, stasera, la candidata della lista civica “Bene Comune”, Marcella Merlini, si è sottratta al confronto e anche il candidato della lista “Portoferraio c’è”, che all’incontro sul tema bilancio ha lasciato il palco per la quasi totalitĂ  dell’intervento al collaboratore Eller, ha oggi preferito declinare il confronto a tre chiesto da CNA, che non ha mancato – seppur in maniera discreta e professionale, di esprimere una sottile vena di rammarico per le defezioni manifeste.

A voler bene guardare, allora…se ci si lasciasse travolgere dalla bagarre mediatica e strumentale che ci è stata riversata addosso, continuamente, nelle ultime settimane, anche noi oggi potremmo chiederci e chiedervi: “Forse un contraddittorio vero e proprio fa paura?” “Forse, per averlo, tocca prima costruirsi degli argomenti validi, dei progetti seri e non le faraoniche promesse da volantino, dei piani per la cittĂ  ma che sappiano stare in piedi, cioè confrontarsi con la realtĂ  delle cose?”

Mentre il candidato Zini si è confrontato con le imprese, raccogliendo il consendo dei presenti, esponendo in maniera puntuale ciò che è stato fatto nei cinque anni trascorsi e non smettendo di immaginare un futuro coi suoi concittadini, i suoi candidati…non accettano il confronto.

C’è chi parla (o meglio…scrive, sulla tastiera) e chi parla, davvero, alle persone.

E tuttavia, nelle file delle sedute della ex gattaia, come ormai di consuetudine negli ultimi giorni, siedono volti assai noti, i soliti noti diremo, e vicini ad uno schieramento e all’altro…cittadini puntualissimi che non mancano di presenziare.

Siamo lieti di aver catturato, se non altro, la loro attenzione.

Non smettiamo di sperare che prima o poi, un confronto a tre…ci sarĂ : soprattutto a tutela dei cittadini portoferraiesi, che consideriamo non un mero strumento di consenso ma una comunitĂ  con cui condividere e gestire la cosa pubblica.

Una risposta a “Confronto, all’appuntamento con CNA si presenta solo Zini

  1. Isolato Rispondi

    Da una parte c’è una sorta di sgarbo ad una intera categoria di lavoratori e imprenditori, dall’altra sembra che gli assenti autocertifichino il loro vuoto e l’incapacitĂ  e impossibilitĂ  di sostenere il confronto. Valutino i cittadini.

    1 Giugno 2024 alle 8:41

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il saluto del sindaco Nocentini a Don Antonio Mazzi

L'evento della Fondazione Exodus. Don Antonio ha battezzato la figlia di due educatori

Zini: “Il ripascimento l’abbiamo progettato e finanziato noi”

L'ex sindaco: "La ditta ha dovuto posticipare l'intervento per impegni giĂ  assunti"

Ripascimento delle spiagge di Scaglieri e della Biodola

Il sindaco: "Tempi dipesi da nostri predecessori, lo chiedono a gran voce gli operatori"