/ PORTOFERRAIO

“Orientarsi all’isola d’Elba: un’isola di opportunità”

La collaborazione tra Istituto Comprensivo “Pertini”, Centro Giovani e Informagiovani

Sì è concluso per l’anno in corso il progetto di Orientamento scolastico nato dalla collaborazione tra l’Istituto Comprensivo “Sandro Pertini” diretto dalla prof.ssa Daniela Pieruccini e dai servizi Centro Giovani e Informagiovani del Comune di Portoferraio gestiti dalla cooperativa sociale Arca. Un progetto che arricchisce le attività didattiche di orientamento predisposte dall’Istituto Comprensivo “Sandro Pertini” e coordinate dalla Funzione Strumentale all’Orientamento, professoressa Rita Rossi, con lo scopo di favorire la crescita personale dei giovani, la loro capacità di scoprire le proprie attitudini e di operare scelte consapevoli e anche di contrastare la dispersione e l’abbandono scolastico.

“Orientarsi all’Elba: un’isola di opportunità. Percorso triennale di consapevolezza per prepararsi alla scelta della scuola superiore e scoprire le opportunità formative dell’isola d’Elba”. Questo il titolo scelto per condurre le alunne e gli alunni all’interno di una esperienza guidata dedicata di ascolto di sé e di messa a fuoco delle caratteristiche in evoluzione di ogni studente.

Ideato grazie alla collaborazione di Francesca Mastrogiovanni, psicologa e orientatrice professionale, questo laboratorio costituito da esercizi pensati per l’età evolutiva, è stato sperimentato per la prima volta a partire dalle classi prime della scuola secondaria di primo grado “G. Pascoli”. Obiettivo generale di questa esperienza: aiutare l’alunn* a prendere coscienza delle proprie capacità e delle proprie attitudini, alternando momenti laboratoriali a pause di riflessione personale. Scopo dei laboratori guidati: fornire, in prospettiva, strumenti di analisi delle proprie competenze di pari passo ad informazioni sulle opportunità formative e professionali del territorio, permettendo così agli studenti e alle studentesse, quando raggiungeranno il termine della scuola secondaria di primo grado di compiere una scelta consapevole rispetto al proprio percorso di studi.

“L’orientamento è un processo continuo e graduale – spiega la dr.ssa Mastrogiovanni -, che acquisisce importanza via via che l’individuo conosce se stesso e il mondo che lo circonda, consentendogli di rapportarsi al contesto in cui vive con senso critico e costruttivo, e di prendere decisioni per il proprio futuro. Il significato di questo percorso interdisciplinare è quello di aiutare le ragazze e i ragazzi che frequentano le classi della scuola secondaria di primo grado a prendere consapevolezza delle proprie capacità e di ciò che li appassiona e stimola, valorizzando le diverse attitudini e interessi con lo scopo di consentire, gradualmente, di maturare un’idea sempre più chiara del settore in cui si vorranno impegnare ma soprattutto di che tipo di persone vorranno diventare.”

 

Positivo il feedback giunto dalla scuola: “Nei due incontri, con l’assistenza preziosa degli esperti – scrive il professor Carlo De Lauro -, gli studenti hanno compilato schede personali per esplorare se stessi in modo consapevole e orientarsi verso i propri desideri e sogni. È stato un viaggio significativo che li ha aiutati a comprendere meglio le proprie inclinazioni e a prendere decisioni ponderate per il loro futuro. L’approccio adottato durante l’attività ha permesso agli studenti di esplorare in modo significativo i loro punti di forza e di debolezza, fornendo loro gli strumenti necessari per prendere decisioni orientate e consapevoli per il loro futuro. La presentazione chiara e coinvolgente ha reso accessibili concetti complessi, mentre le attività pratiche hanno stimolato la partecipazione attiva degli studenti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Assegnate borse di studio in memoria del prof. Pacchiarini

All’Istituto “Cerboni” premiati sette studenti e studentesse del biennio. Le motivazioni

Scienziate di domani dall’istituto Foresi alla Normale

di Istituto Statale d'Istruzione Superiore “R. Foresi”