Portoferraio

Carabinieri, 24enne straniero denunciato per furto

Avrebbe rubato un marsupio in un bar. Sul giovane pendeva un ordine di espulsione

I carabinieri della Compagnia di Portoferraio hanno deferito all’Autorità Giudiziaria di Livorno per il reato di furto aggravato un 24enne di origini tunisine, irregolare sul territorio italiano, sul cui conto pendeva già un ordine di espulsione dall’Italia.

Secondo la rapida ricostruzione dei militari, il giovane sarebbe entrato in un bar di Portoferraio e avrebbe rubato il marsupio di un avventore, che, impegnato in una consumazione, lo aveva momentaneamente appoggiato sul bancone. Al suo interno vi erano un cellulare del valore di 300 € circa, la somma in contanti di €100 e vari effetti personali.

Una volta allertati, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Portoferraio sono subito intervenuti e, anche grazie alle immagini registrate dalle telecamere del bar, sono riusciti a rintracciare facilmente l’autore del furto, beccandolo con la refurtiva. Il tutto è stato restituito al legittimo proprietario. Per il 24enne è quindi scattata la denuncia in stato di libertà.

2 risposte a “Carabinieri, 24enne straniero denunciato per furto

  1. Andrea Rispondi

    SE IL COMUNE METTESSE LE TELECAMERE IN PAESE I DELINQUENTI CI PENSEREBBERO DUE VOLTE PRIMA DI FARE CRIMINI MA TANTO ANCHE QUELLA E’ STATA UNA PROMESSA NON MANTENUTA..

    12 Febbraio 2024 alle 15:15

  2. alessandro lucchesi Rispondi

    Denuncia in stato di libertà? Doveva essere espulso,ma è sempre qui. E commette reati. Qualcosa non funziona nel sistema giudiziario in Italia.

    12 Febbraio 2024 alle 12:02

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Intensificati i controlli dei carabinieri in area portuale

Eseguite anche verifiche a locali pubblici e a persone sottoposte a misure cautelari

Chiusura temporanea al traffico nel centro storico alto

Pulizia e decoro ma anche trasporto di attrezzature per il teatro dei Vigilanti - Cioni

Aggredisce la madre con delle forbici, arrestato 20enne

Il giovane si è costituito ai Carabinieri. Ora è in carcere con l’accusa di tentato omicidio