Acqua, prevista una settimana di crisi all’isola d’Elba

Il gestore: abbassamenti della pressione in cinque comuni su sette nelle zone alte

La coincidenza delle classiche e massime presenze del periodo centrale di agosto con un periodo particolarmente caldo e con il minimo storico delle falde elbane, ha comportato un veloce abbassamento delle riserve idriche a disposizione, quasi completamente al massimo  della capienza fino all’11 agosto, come mai avvenuto negli anni precedenti.

“Dal 12 agosto u.s. ad oggi – scrive ASA, il gestore del servizio idrico all’Elba –  si sono riscontrati consumi massimi mai rilevati – nemmeno se paragonati a quelli registrati negli stessi giorni degli anni precedenti – che richiederanno dalla giornata di mercoledì 16/08 fino ad almeno il 22/08 abbassamenti della pressione nelle ore di massimo consumo tra le 12:00 e le 15:00, ma in particolare nelle ore serali tra le 19:00 e le 22:00.

Le zone maggiormente interessate saranno quelle più alte, comprese le abitazioni su più piani privi di impianti autoclave.

Di seguito andiamo a specificare le zone maggiormente interessate da fenomeni transitori di abbassamento della pressione.

Per il comune di Campo nell’Elba:

  • Zone alte dela fraz. di Marina di Campo, comprese le loc. Filetto – Bonalaccia;
  • Zone alte loc. Castiglione;
  • Zone alte della fraz. Fetovaia;
  • Zone alte della fraz. La Pila;

Per il Comune di Capoliveri:

  • Loc. Zuccale;
  • Loc. Barabarca;
  • Loc. Madonnina;
  • Loc. Casitella;
  • Loc. Straccoligno;

Per il comune di Marciana:

  • Zone alte delle fraz. Colle d’Orano – Patresi;
  • Zone alte della fraz. di Chiessi;
  • PArte alte via della Costarella;

Per il comune di Portoferraio:

  • Zone alte e ultimi piani dei palazzi senza impianti di autoclave dell’abitato di Portoferraio;
  • Zone alte della loc. Le Grotte / Bucine / Condotto;

Per il comune di Porto Azzurro;

  • Zone alte del centro storico;
  • Zone alte della loc. Botro;
  • Zone alte delle loc. Reale / Barbarossa.

Per il comune di Portoferraio zona centro (centro storico escluso) e la Frazione di Marina di Campo, si procederà alla riduzione della pressione durante le ore notturne tra le 23:00 e le 5:00.

Si richiede a tutti la massima collaborazione nell’utilizzo della preziosa risorsa soprattutto in questi giorni – conclude ASA –  evitando sprechi o comunque prestando attenzione al risparmio della stessa anche nelle semplici attività ordinarie. Ciò sarà sicuramente di grande aiuto per mantenere in equilibrio il sistema”.

3 risposte a “Acqua, prevista una settimana di crisi all’isola d’Elba

  1. Giorgio Cerciello Rispondi

    Lo faremo con grande attenzione. Se non piove e fa caldo dobbiamo capire che ci andiamo di mezzo tutti.

    17 Agosto 2023 alle 6:54

  2. Daniela Rispondi

    L’acqua manca per forza, sono in villeggiatura dal 19 luglio 2023 oggi 26 agosto continue perdite di acqua nella rete idrica che non riuscite a riparare. I consumi sono dovute alla rete che ha delle falle!!! Le riparazioni resistono mezza giornata!!!!!!!!!! Non ditemi che il consumo è alto per il turismo che è hai minimi storici!!! Non raccontiamo barzellette!!!

    16 Agosto 2023 alle 13:43

    • Andrea Rispondi

      Condivido in pieno, l’anno scorso il triplo di presenze in tre mesi e non pioveva da maggio, dite quello che volete ma non prendete per i fondelli la gente….

      17 Agosto 2023 alle 22:41

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati