Rugby

I Mascalzoni del Canale cadono in casa del Gispy Prato

Sconfitta per 13 a 0. La formazione nero verde ha giocato sotto tono

Giornata di campionato da dimenticare, i Mascalzoni giocando un brutto rugby non riescono ad imporsi sulla formazione pratese, avversario ostico che anche lo scorso anno ha dato diversi problemi alla franchigia.

La formazione nero-verde parte rimaneggiata a causa dei diversi infortuni inizia la partita con il piede sbagliato: l’intero primo tempo viene giocato dentro la propria metà campo, tentando di arginare l’aggressività del Gispy Prato. I Mascalzoni tentano più volte una sortita, ma i calci di liberazione al piede sono poco efficaci, i metri guadagnati vengono subito recuperati dalla squadra di casa che costringe ancora i nostri ragazzi in difesa. Le azioni offensive sono anch’esse sterili, la scarsa precisione nei passaggi e nelle linee di corsa conducono a dei falli che non fanno altro che giovare al gioco pratese.

Sono due le mete, più un calcio di punizione, segnate dal Gispy nel primo tempo, in cui i Mascalzoni hanno potuto solo subire l’iniziativa avversaria. Il secondo tempo vede un miglioramento delle manovre offensive nero-verdi, ma la scarsa accuratezza nella gestualità di passaggio e di corsa, producono solo sterili offensive. La squadra di casa è attenta nell’uno contro uno riuscendo subito a mettere a terra, impedendo il gioco veloce basato sul riciclo e continuità dei Mascalzoni: il triplice fischio segna la fine della partita lasciando i nero-verdi a zero punti sul tabellino.

Inizia adesso la pausa di campionato in vista del Sei Nazioni, Volpi e Bellucci avranno molto a cui lavorare in queste tre settimane in vista del prossimo incontro in casa del Vasari Arezzo.

La Formazione: Rragami, Dominici, Venturi, Meini, Oretti, Cambi, Gianfaldoni, Ceccanti, Leoncini, Catta, Puliti, Bettini, Casini, Serenari, Andreini, Calvaresi, Politanò, Ambrogini, Paoletti, Vanni, Pappalardo.

DI Nicolò Orsucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Le congratulazioni dell’amministrazione per Filippo Peria

Il giovane, secondo ai Campionati Italiani di tiro con l’arco. "Orgoglio per tutto il paese"

Golf, la seconda prova del Trofeo Vini di Acquabona

La premiazione si è tenuta direttamente nella Fattoria. I vncitori delle categorie