Portoferraio

Assemblea Italia Nostra: clima e giovani le priorità

Continua anche l'impegno contro il rigassificatore a Piombino e il dissalatore a Mola

E’ stato un anno impegnativo quello appena passato per Italia Nostra Arcipelago Toscano. 74 News letters, 32 articoli contro il dissalatore previsto a Mola hanno accompagnato le azioni che l’associazione ha svolto sul campo. Altrettanto impegnativo sarà il 2023, come annunciato dal presidente Leonardo Preziosi sabato scorso nella prima assemblea annuale del 2023. I progetti con i giovani e il cambiamento climatico le due priorità. E mentre continua  la battaglia per il rigassificatore previsto a Piombino e il dissalatore in via di realizzazione a Mola  l’attenzione è  sul  progetto di gestione e tutela della zona umida de Le Prade , a Schiopparello. I lavoro progettuale di Italia Nostra è a buon punto ma ora  attende il bando dal comune di Portoferraio entro il primo semestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Fondazione Acqua dell’Elba presenta il programma di SEIF

Il festival dal 28 al 30 giugno è dedicato al mare e mette al centro le “Connessioni”

Quando all’isola d’Elba c’erano i fochi di San Giovanni

Il 23 giugno trekking urbano. L'iniziativa di Legambiente, Parco Nazionale e Proloco

Elba, fanalino di coda della sostenibilità nell’Arcipelago

I dati della ricerca di Legambiente sugli obiettivi di sostenibilità europei e italiani