Portoferraio, L'intervista

Ancora 120 famiglie sono in attesa degli alloggi popolari

Baldi: "Non abbiamo altri locali ma stiamo lavorando ad una nuova graduatoria"

Ancora circa 120 famiglie a Portoferraio sono in attesa dell’assegnazione degli alloggi comunali. Le richieste salgono ma la disponibilità di appartamenti scarseggia, mentre il comune si prepara a predisporre alla nuova graduatoria per l’anno  in corso, come ha annunciato il vicesindaco con delega al sociale, Luca Baldi, che ha anche precisato che la graduatoria verrà stilata entro la fine del 2023.
I tempi per assegnare gli alloggi sono scanditi dai lavori di sistemazione che sta portando avanti Casalp che gestisce gli appartamenti Erp,  e che li calendarizza in base alle priorità, e a queste si deve adeguare il comune.
Intanto sono rientrati negli standard precovid gli aiuti alle famiglie che l’amministrazione eroga annualmente. Nel 2020  e 2021 il comune è intervenuto verso famiglie e imprese con circa un milione di euro  contributi, ora i numeri delle richieste tornano ai livelli di tre anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Napoleone: “La villa? Nessuno mi ha chiesto un parere”

La discussione sui social dopo le foto della nuova facciata della residenza di S. Martino

“Borghi di Marciana 2026”, dieci progetti per due comuni

Le giunte Barbi e Allori insieme per accedere ai finanziamenti per le piccole comunità

Cosa significa essere comandante di una barca di lusso?

Le risposte di quattro comandanti di super yacht. Un mestiere fortunato ma difficile