/ LE FOTO

Il Liceo scientifico Foresi e il giornalismo del Terzo Millennio

Gli studenti della Quarta e della Quinta e il progetto con la redazione di ElbaPress

Nella mattina del 17 novembre, nell’aula magna del Grigolo, gli studenti della Quarta e della Quinta Liceo scientifico del Foresi hanno incontrato una delegazione della redazione del quotidiano online ELBApress, guidata da Paolo Chillè e Antonella Danesi. L’obiettivo dell’incontro è stato la progettazione di un Percorso per le Competenze Trasversali e l’Orientamento – “A.A.A. giornalisti cercasi” – che permetterà ai ragazzi di confrontarsi direttamente con il mondo della comunicazione professionale e del giornalismo.

Gli alunni della 4AS e della 5AS formeranno quattro diverse redazioni che si occuperanno di scrivere, pubblicare, videoregistrare e postare articoli relativi a problemi giovanili, del territorio elbano, allo sport, alla cultura, alla scuola e più in generale al mondo che li circonda e ai loro interessi con una cadenza quindicinale sulla piattaforma web e Youtube di ELBApress. Nelle riunioni di redazione e nell’apprendimento delle tecniche di comunicazione e produzione delle informazioni, i ragazzi potranno contare sul supporto dei giornalisti e dei tecnici di ELBApress.

Come ha osservato Paolo Chillè nel corso dell’incontro “si tratta di avvicinare i ragazzi al mondo del giornalismo crossmediale, di rendere possibile un’esperienza che smonti il pregiudizio del giornalista come semplice scrittore di articoli ma piuttosto faccia emergere l’importanza per la nostra società dell’esperto di comunicazione, capace di costruire discorsi efficaci su più media e allo stesso tempo di sapere selezionare le proprie fonti sulla base del fact checking e dell’etica professionale”. L’incontro e l’avvio del progetto sono stati possibili grazie al lavoro della funzione strumentale per i PCTO dei Licei, prof.ssa Valentina Lupi, e al vicepreside prof. Corrado Nesi, il quale ha sottolineato come “l’esperienza diretta e concreta del funzionamento di una redazione rappresenta uno stimolo importante al modo in cui i ragazzi lavorano sull’elaborazione e l’analisi delle informazioni, in una modalità laboratoriale, nella prospettiva dell’apprendimento attraverso il fare, oltre che di un occasione per confrontarsi con un settore del mondo del lavoro vitale per il territorio elbano”. Il lavoro delle redazioni partirà nei prossimi giorni e continuerà nel corso dell’intero anno scolastico. I ragazzi della 4AS e della 5AS invitano i lettori a rimanere collegati e seguire le prossime tappe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

25 novembre, le iniziative del “Foresi” e del “Cerboni”

Inaugurata una nuova panchina rossa. In scena anche lo spettacolo "Vietato morire"

Una donazione per la biblioteca scolastica del Liceo Foresi

La Fondazione Acqua dell’Elba ha donato libri scelti con un sondaggio tra gli studenti

Due diplomati dell’Alberghiero Foresi alla Scuola Tessieri

Il riconoscimento per Martina Mastropietro e Simone Guglielmi della ex Quinta Eno