Il video nel tg del 15 novembre

EndoElba, uno stand per informare sull’endometriosi

L'importanza della sensibilizzazione verso una patologia che colpisce le giovani donne

Anche un’occasione di divertimento come la festa di San Martino alla Pila può diventare un momento utile per portare all’attenzione di tutti una questione seria come quella dell’endometriosi, malattia invalidante che, solamente in Italia, colpisce 3 milioni di donne tra i 25 e i 35 anni, spesso anche più giovani.

Per questo, EndoElba era presente con uno stand per sensibilizzare sull’argomento.

Una malattia, l’endometriosi, di cui, fino a qualche tempo fa, se ne parlava con fatica, solo tra chi ne era direttamente interessato o in ambiti comunque ristretti e riservati alle donne. Solo recentemente, il tema sta ricevendo la giusta attenzione, soprattutto sui social, grazie a giovani influencer come Giorgia Soleri – che soffre personalmente di questa patologia – che stanno abbattendo il muro del silenzio. Sul territorio, il merito è di associazioni come EndoElba, che operano nel loro piccolo per informare su cosa significa vivere con l’endometriosi, sensibilizzare sull’importanza di una diagnosi tempestiva e costruire una rete di ascolto e supporto per chiunque ne abbia bisogno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Isola d’Elba, l’appello di Avis: “C’è bisogno di donatori”

La presidente toscana Firenze e la consigliera Mancini hanno incontrato l’Avis elbana

Croce Rossa Isola d’Elba, un corso per aspiranti volontari

Possibilità di imparare le tecniche di primo soccorso, trasporto infermi e altre attività

Nuova sede per la Pubblica Assistenza di Porto Azzurro

Da domenica 19 giugno l'associazione si è trasferita in un nuovo edificio a Mola