Caccia

Il Tar respinge ricorso contro il calendario venatorio 2022-23

La proposta di sospensione era delle associazioni ambientaliste e animaliste

Il TAR della Toscana ha respinto la richiesta di sospensione del Calendario venatorio regionale toscano 2022-2023 proposta dalle associazioni ambientaliste e animaliste riconoscendo che le determinazioni contenute nel calendario sono frutto di un’articolata istruttoria e sono supportate da una puntuale motivazione. La Regione Toscana, ha appreso l’esito della sentenza con la cautela imposta dalla natura provvisoria del provvedimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Arresti domiciliari per un uomo di 36 anni nel comune di Rio

Ha violato il divieto di avvicinamento alla sua ex compagna. Le indagini dei carabinieri

Dal Governo proroga alla chiusura del Tribunale

Il provvedimento preso per Ischia, verrà esteso anche a Portoferraio e Lipari