L'intervento

“Il sindaco Angelo Zini dovrà chiarire il suo “non voto””

di Adalberto Bertucci*

Il sindaco Zini non solo deve chiarire la questione del “non voto” all’interno del suo partito di riferimento, il Partito Democratico la cui bandiera della partecipazione è stata sempre portata ben alta e visibile, ma deve chiarire anche con la sua maggioranza che governa Portoferraio e soprattutto con la popolazione che lo ha eletto dandogli fiducia. E’ vero che “Cosmopoli rinasce” (ma quando?) è una lista civica dove alcuni suoi componenti votano esplicitamente il centro-destra, ma è anche vero che è un’amministrazione a forte trazione PD. Il “non voto” del sindaco, persona rispettabile, e libero di votare o meno, è un segnale forte, un segnale di distacco e scollamento con i vertici della segreteria dei DEM, con segretari locali elbani in forte imbarazzo. Come in forte imbarazzo, fonte del Tirreno, vecchi amministratori elbani. “Un tempo sarebbe stato convocato subito dalla segreteria e probabilmente sci sarebbero state solo due opzioni: o lui lascia il partito, o il partito lascia lui” Parole forti, durissime, che non lasciano adito ad interpretazioni. E’ ormai chiaro da tempo la crisi di questa amministrazione e della sua giunta. Portoferraio non se lo merita, non solo non è “rinata” ma si è addirittura inaridita, zavorrata dal completo immobilismo di un’amministrazione, a trazione PD ripetiamo, che ha deciso di non decidere. L’analisi finale, lucida in tutta la sua crudezza, del segretario provinciale è corretta solo nella prima parte quando afferma che manca una progettualità sul territorio, ma è errata nella seconda parte. Il centro-destra quando deve dare risposte alla cittadinanza sulle problematiche che si presentano ha le idee ben chiare e la capacità di risolverle, a differenza della sinistra che si avvita in interminabili discussioni interne senza risolvere mai niente. E adesso con l’insediamento del nuovo Governo il centrodestra unito dimostrerà la sua competenza e affronterà i problemi di noi elbani con serietà e determinazione.
*Adalberto Bertucci Coordinatore Forza Italia Isola d’Elba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Codice Rosa, in aumento accessi pronto soccorso e consultori

I dati della Asl Toscana Nord Ovest: 18 casi in più nel 2021 rispetto all'anno precedente

Isola d’Elba, ristoratore evade le tasse per 200 mila euro

Ricavi non dichiarati e violazioni di Iva e Irap in due anni prima della pandemia