Sessanta chilometri al giorno sulle strade dell’isola

Il racconto di Gaetano D'Auria sulla storia di Roberto Gremagnina, muratore in pensione

Chi è che viaggiando in macchina o in scooter da Portoferraio a Rio e viceversa non ha incrociato questo signore? Ogni giorno, con tutti i tempi e in ogni curva?

“Poco fa – ci racconta Gaetano D’Auria –  ho incontrato questo signore e mi ha incuriosito perché lo incontro in ogni curva tutti i giorni sulle strade della nostra isola, alle Grotte, a Schiopparello, sul Volterraio e mi sono fermato a  parlargli. Si chiama Roberto Gremagnina è di origine Veneta, muratore in pensione. Ha vissuto per 35 anni a Bagnaia e da qualche mese vive a Rio  Elba. Tutte le mattine verso le 9 parte da Rio Nell’Elba va a piedi a Portoferraio poi va a Bagnaia e poi ritorna a Portoferraio sempre a piedi per poi attendere il pullman per tornarsene a Rio. Fa tutti i giorni 60 /70 km a piedi, inverno o estate che sia. Davvero un grande personaggio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Isola d’Elba: la sfida di Silvia, nuotatrice per passione

Una nuotatrice non agonista racconta la storia del suo ultimo tentativo. Il palmarès

“Vi racconto come il nostro ospedale mi ha salvato la vita”

Il ringraziamento di un addetto ai lavori che testimonia l'efficienza della nostra sanità

Grande successo per “I misteri di Porto Longone”

La versione "drammatizzata" in scena nel Chiostro del Centro Culturale De Laugier