“Navigare tra le isole nell’antichità”: il racconto storico

Una conferenza di Franco Cambi al Museo archeologico del distretto minerario di Rio

Nell’ambito della mostra Il ferro e loro, Rotte mediterranee tra Etruria e Oriente, curata da Marco Firmati, che illustra lo splendore delle aristocrazie etrusche tra VIII e VII secolo a.C. attraverso i materiali del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, inaugurata con successo e grande partecipazione del pubblico il primo luglio al Museo Archeologico del Distretto Minerario a Rio nell’Elba, proseguono gli eventi per la valorizzazione del patrimonio archeologico dell’isola.

Venerdì 8 luglio alle ore 19,00, al Museo Archeologico di Rio, si terrà la conferenza di taglio divulgativo a cura di Franco Cambi (Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali, Università di Siena), dal titolo: “Navigare tra le isole nell’Antichità: conquistatori, pirati, mercanti”.

Tema dell’intervento sarà il ruolo delle isole nell’antichità.

“Le isole”-   commenta Franco Cambi –  “sono state da sempre importanti per chi navigava, nel breve e nel lungo corso, che si trattasse di andare da Populonia alla Corsica o dall’Asia minore a Marsiglia. Avete fatto caso al fatto che, già nell’Odissea, le vere protagoniste della narrazione sono, prima ancora di Ulisse, le isole e le donne che, a vario titolo, le abitavano? È da lì che partiremo per raccontare il modo in cui, dal tempo del mito a quello dei santi, dei monaci e dei vescovi naviganti, l’Elba e l’arcipelago siano stati punti di riferimento imprescindibili per i marinai, che sapevano di trovarvi acqua, cibo, metalli.”

 

L’evento fa parte nel progetto di rete del Sistema Museale dell’Arcipelago Toscano Elba etrusca. Il patrimonio dellisola dalla civiltà etrusca a quella romana”, coordinato dal Comitato Scientifico di SMART e realizzato in collaborazione con la Gestione Associata del Turismo, con tutte le amministrazioni e le Pro Loco locali, per la valorizzazione e la promozione del patrimonio archeologico isolano e degli eccezionali reperti custoditi nei nostri musei.

 

Nell’occasione, a ingresso gratuito, è possibile visitare il Museo e la mostra.

 

La mostra:

Il ferro e loro, Rotte mediterranee tra Etruria e Oriente

Dal 1 luglio al 2 ottobre 2022

Orario di apertura: 9.00 – 12.00,  18.00 – 23.00

 

Per informazioni e prenotazioni:

Tel. 0565.939227; info@parcominelba.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

“Un mare di spie”, il libro sui servizi segreti all’Elba

Presentato a San Piero il libro di Ruggero Elia Felli, la prefazione di Mario Ferrari

Il ricordo di Doriano Carlotti e di un calcio d’altri tempi

Trenta anni fa la sua scomparsa, oggi una cerimonia. Il racconto di Giovanni Frangioni

La diffusione della Società di Mutuo Soccorso a Portoferraio

Il racconto di Marcello Camici della attività della società. Il ruolo di Giuseppe Garibaldi