, ,

Progetto Rinaldone, aperte le donazioni con l’Art Bonus

Credito d'imposta pari al 65% dell'importo donato a sostegno del patrimonio culturale

L'assessore Mattia Guerrini

Sarà possibile partecipare anche attraverso l’Art Bonus alle donazioni private che il Comune di Rio ha previsto per affrontare i costi del “Progetto Rinaldone”, l’operazione finalizzata a  portare alla realizzazione di una struttura permanente all’interno del museo del Barcocaio di Rio nell’Elba che riproduca l’ambiente adatto a ospitare i resti, le fattezze ricostruite e le vestigia di alcuni antichi abitanti delle terre di Rio.

Con una deliberazione del Consiglio Comunale di Rio adottata nel corso dell’ultimo consiglio comunale del 4 marzo 2024, infatti, sono stati istituiti due capitoli, rispettivamente in entrata ed in uscita, per poter impiegare, una volta ricevute, le eventuali donazioni provenienti dai privati

Come è noto, L’Art bonus  – entrato in vigore  con la legge 23 dicembre n.190 del 2014 – consente un credito di imposta, pari al 65% dell’importo donato, a chi effettua erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico .

In particolare, facendo accesso al portale Art Bonus nella sezione “Interventi”  e cliccando la voce “Trova gli interventi da sostenere” al link https://artbonus.gov.it/lista-interventi.html?comune=49021 è possibile individuare quello legato al Comune di Rio ed in particolare al Museo del Barcocaio di Rio nell’Elba, che dovrà ospitare il Progetto Rinaldone.

“Il nostro territorio  – ha voluto sottolineare l’assessore alla cultura del comune di Rio Mattia Guerrini – non ha mai messo in piedi una seria campagna di sponsorizzazioni ed è arrivato il momento di invertire questa tendenza. Tramite l’Art Bonus sarà possibile effettuare erogazioni liberali per sostenere il progetto “Rinaldone”, unico nel panorama elbano, che ci avvicina ai musei più moderni presenti sul territorio nazionale. Contatterò personalmente tutti i soggetti interessati a sostenerci – ha concluso l’assessore –  perché il coinvolgimento di tutte le realtà in campo è fondamentale per raggiungere l’obiettivo primario della crescita culturale del nostro territorio e conseguentemente dell’offerta turistica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Bolkenstein, il TAR boccia il ricorso del Circolo Nautico Cavo

Ora la concessione dovrà andare a gara. Corsini:"Dispiace essere arrivati a questo punto"