Il video

Addio Vincenzo, funerali il 28 dicembre alle 15 a S. Giuseppe

Un mazzo di fiori sul luogo dell'incidente. Sono migliaia le espressioni di cordoglio

Vincenzo Vozza

Un mazzo di fiori e le tracce indelebili del terribile incidente che è costato la vita a Vincenzo. Il tratto di strada è quello poco dopo la rotonda di Carpani in direzione Procchio. Un ragazzo aggiunge una rosa e con evidente commozione commenta con noi, che (purtroppo) dobbiamo documentare i fatti, l’accaduto. Vincenzo Vozza 32 anni conosciuto e ben voluto in tutta l’Elba è morto la sera della vigilia di Natale quando a bordo del suo scooter si è scontrato con un’autovettura con a bordo due persone. Sbalzato dalla sella ha riportato gravissimi traumi è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Portoferraio e viste le gravi condizioni con l’elisoccorso, poi alle Scotte di Siena dove è deceduto poco dopo l’una della notte di Natale. Non c’è stato niente da fare per il ragazzo che tutti ricordano per il suo altruismo, il suo sorriso, la sua positività. Vincenzo era impegnato nel volontariato, ruolo che svolgeva con passione senza mai accusare fatica. Nella giornata di domenica 24 dicembre aveva partecipato al tradizionale “Tuffo degli Argonauti”, che si svolge ogni anno alla vigilia di natale nella darsena medicea di Portoferraio. “Avremmo voluto salutare tutti con il solito ringraziamento e gli auguri di Natale. – scrivono gli Argonauti dell’Elba – Purtroppo non ci sono parole per questa immensa tragedia che ci ha colpito nel profondo del cuore. Da parte di tutto il gruppo le più sentite condoglianze alla famiglia di Vincenzo, con la promessa che, ad ogni tuffo, sarà sempre lì con noi. Ciao Vincenzo, nuota lassù anima bella”.  “Grazie per il tuo costante impegno – il messaggio dell’amministrazione comunale di Portoferraio- Ragazzo cordiale, dedito al volontariato ed allo sport, di grande umanità e generosità. Un gigante buono con il sorriso stampato in volto e la battuta pronta. Le più sentite condoglianze ed un caloroso abbraccio da parte dell’Amministazione a tutta la famiglia Vozza – Di Pede”.  Uno degli ambienti più vicini a lui, quello di Elba Rugby della quale era stato giocatore, nella mattina di martedì 26 dicembre gli ha dedicato un lancio di palloncini e di lanterne, proprio dal centro del campo sportivo di rugby di San Giovanni. Un gesto che si è concluso con un grande applauso e con un triplice hurrà di saluto, tipico di questo sport. Una cerimonia commovente e partecipatissima, per salutare la scomparsa prematura di Vincenzo, ragazzo che ha lasciato un segno ovunque è passato nella sua troppo breve presenza terrena. L’isola d’Elba non smette ancora di piangere. Migliaia le espressioni di cordoglio per Vincenzo sui social. I funerali si terranno  giovedì 28 dicembre alle 15 presso la chiesa di San Giuseppe a Portoferraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Lavori nel centro storico, anche nella scalinata del Falcone

L'opera di recupero del patrimonio storico finanziata per 1.150.000 euro con fondi PNRR

Intensificati i controlli dei carabinieri in area portuale

Eseguite anche verifiche a locali pubblici e a persone sottoposte a misure cautelari

Chiusura temporanea al traffico nel centro storico alto

Pulizia e decoro ma anche trasporto di attrezzature per il teatro dei Vigilanti - Cioni