Capoliveri

Donna denunciata per opere edilizie in area vincolata

I carabinieri forestali scoprono l'abuso. Non aveva l'autorizzazione necessaria

I Carabinieri Forestali della Nucleo Parco di Portoferraio, nell’ambito delle costanti attività di controllo finalizzate alla tutela dell’ambiente e dei vincoli paesaggistici ed ambientali, hanno svolto delle verifiche in località Ferrato nel comune di Capoliveri, in un’area vincolata paesaggisticamente e idrogeologicamente, rilevando delle irregolarità.
In particolare, in un terreno facente parte della perimetrazione del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, di proprietà di una 60enne elbana, è stata riscontrata la realizzazione di un manufatto in lamiera, in sostituzione di una preesistente struttura simile ma oggetto di condono e demolita.
I militari hanno quindi sanzionato la donna per la violazione della normativa inerente agli interventi edilizi realizzati in difformità e alle opere eseguite in assenza di autorizzazione paesaggistica.
Le Stazioni Carabinieri del Reparto CC Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano proseguiranno i controlli con particolare riguardo all’edilizia ed al corretto utilizzo delle aree naturali protette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il comune annuncia: pulizie all’interno di palazzo Coppedè

Lo stabile sarà venduto e i tecnici degli acquirenti devono effettuare un sopralluogo

Carro attrezzi senza assicurazione, scatta il sequestro

L'operazione dei Carabinieri: il carro attrezzi portato via da un altro carro attrezzi

Incendio nella notte, tre persone al pronto soccorso

Nella palazzina che è stata evacuata ci abitavano 15 persone. Si indaga sulla cause