Ladri di biciclette a Campo, presi dai Carabinieri

Denunciati in stato di libertà due uomini di origini albanesi di 39 e 24 anni

I Carabinieri della Stazione di Campo Elba, a conclusione di rapidi accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà due uomini di origini albanesi di 39 e 24 anni per il furto di una bicicletta.

Una mountain bike, dopo essere stata assicurata con catena e lucchetto, era stata lasciata presso le rastrelliere comunali di piazza Vittorio Emanuele II salvo poi non essere ritrovata la mattina successiva con amara sorpresa del giovanissimo proprietario.

Il padre del ragazzo si è rivolto ai carabinieri di Campo nell’Elba che hanno avviato gli accertamenti del caso, avvalendosi dell’approfondita conoscenza del territorio supportata da informazioni testimoniali e dalle immagini di telecamere pubbliche e private, facendo convergere le ricerche sulla zona portuale di Marina di Campo dove sono stati individuati i due presunti i responsabili uno dei quali con la materiale disponibilità della refurtiva, recuperata dai militari.

Contattato il proprietario, quest’ultimo ha sentitamente ringraziato i carabinieri, non tanto per il valore in sé della biciletta recuperata, stimato in circa 200€, quanto per il significativo valore affettivo.

I due presunti responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Livorno e dovranno rispondere di furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Lavori nel centro storico, anche nella scalinata del Falcone

L'opera di recupero del patrimonio storico finanziata per 1.150.000 euro con fondi PNRR

Intensificati i controlli dei carabinieri in area portuale

Eseguite anche verifiche a locali pubblici e a persone sottoposte a misure cautelari

Chiusura temporanea al traffico nel centro storico alto

Pulizia e decoro ma anche trasporto di attrezzature per il teatro dei Vigilanti - Cioni