Il Comune di Rio investe sulla Polizia Municipale

Vigili dotati di un particolare software gestionale multiuso. Ecco come funziona

È stato appena acquistato dal Comune di Rio un software gestionale che, per la prima volta all’isola d’Elba, è in dotazione ad un reparto di Polizia locale. Si tratta di un programma specialistico per il rilievo degli incidenti stradali della piattaforma Verbatel, da anni utilizzata con soddisfazione da oltre 400 Comuni, oltre ai Comandi territoriali dell’Arma dei Carabinieri, per l’espletamento dei servizi di infortunistica stradale

Tra i suoi punti di forza, il sistema presenta la raccolta e l’inserimento dati in modalità automatizzata grazie al collegamento con le banche dati, la generazione automatica del rapporto di incidente stradale e degli atti necessari per definire il fascicolo del rilievo nella sua completezza.

Il complesso quadro giuridico che orbita intorno alla materia, dal Codice della Strada alla legge sull’omicidio stradale, impone agli operatori di Polizia un costante aggiornamento, oltre alla possibilità di usufruire delle più recenti dotazioni strumentali e tecnologiche.

La necessità di far fronte a sfide sempre più impegnative e l’esigenza di garantire quotidianamente i massimi livelli di sicurezza stradale, costituiscono vere priorità per la Polizia Municipale di Rio.

Tutto questo vista l’estensione del territorio comunale che dopo l’unificazione comprende oggi ben due municipi e quattro frazioni, tutti distanti gli uni dagli altri, e che durante la stagione estiva presenta una mole di traffico di prioritaria importanza.

Il nuovo gestionale consentirà di digitalizzare completamente il processo del rilievo del sinistro stradale con grandi benefici per il cittadino, che potrà ricevere in modo telematico il modulo per lo scambio dati con l’obiettivo poi di arrivare anche allo sportello web per il rilascio online degli atti; non solo quindi semplici innovazioni tecnologiche ma indispensabili prassi da adottare per consentire al cittadino di poter presentare le proprie istanze direttamente in modo telematico.

Inoltre, all’interno del software sono presenti numerose funzionalità che permetteranno di gestire con maggiore efficacia il controllo del territorio e il procedimento sanzionatorio degli illeciti .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

L’idea: un tunnel che collega Elba, Corsica e Sardegna

Consentirebbe di andare da Livorno a Olbia in 4 ore in auto, sul tracciato di Terna

Il 2024 porta nuovi collegamenti aerei con la Germania

Dal 17 maggio due rotte di Rhein-Neckar Air con un Dornier 328/100 da 32 posti