Accadde il 3 novembre, l’annuario della memoria elbana

di Giovanni Frangioni

Il 3 novembre 1926, un violento nubifragio è causa di rilevanti danni in tutti i Comuni dell’Elba.
(Tratto dal “Corriere Elbano”).

Il 3 novembre 1764, nacque a Torino Antonio Revelli. Pittore, il 16 agosto 1814 parte per l’Elba in compagnia di Giacomo Mellini ingegnere e bravissimo disegnatore. Mellini, nel 1814, seguì Napoleone all’Elba, presentandogli il
Revelli. Napoleone fece nominare il Revelli come Maestro nella “Scuola di disegno e Belle Arti”, da lui fatta istituire.
Il Revelli decorò sia a San Martino che alla Villa dei Mulini.
(Tratto da “Lo Scoglio” n.126).

Il 3 novembre 1848, ci fu una mobilitazione popolare per opporsi espressamente alla caricazione della goletta l’Umiltà di proprietà del gonfaloniere di Rio, Cavalier Giuseppe Scappini.
(Tratto dal libro “L’Elba s’è desta”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Presentato il restauro della “Tore” di Marciana Marina

I lavori sono stati affidati all'architetto portoferraiese Alessando Pastorelli. I dettagli