In scooter contro un’auto, muore sul colpo 57enne argentino

Lo scontro sulla provinciale fra Procchio e Marina di Campo, traffico a lungo bloccato

Un gravissimo inciente stradale  è costato la vita ad un uomo sulla provinciale 25, fra Procchio e Marina di Campo. Erano le 19,43 di domenica 20 agosto quando è arrivata la telefonata al numero unico per le emergenze: la richiesta di aiuto parlava di uno scontro fra un’auto e due scooter, anche se la situazione appariva abbastanza confusa all’arrivo dei primi soccorritori transitati sul posto. In breve arrivavano nel luogo dell’incidente, in corrispondenza del ristorante Barbacoda, tre ambulanze e l’automedica del 118, concentrando la propria attenzione sul conducente di uno scooter che  pare  si si sia scontrato frontalmente con un’auto che procedeva in senso opposto.

L’uomo, un 57enne di origine argentina – J.L.O. le iniziali – giaceva inanimato sull’asfalto. I soccorsi erano inutili, in quanto nonostante i tentativi di rianimazione, il 57enne sudamericano (pare molto conosciuto all’Elba, lavorava a Marina di Campo) era morto praticamente sul colpo.

Sono stati soccorsi dai sanitari anche altri due scooteristi, che sono stati trasportati al Pronto Soccorso in codice giallo.

La strada provinciale è stata a lungo bloccata, e il traffico è stato successivamente deviato per la strada di Bivio Marmi, per permettere prima i soccorsi e poi i lunghi rilievi necessari alle Forze dell’Ordine per i rilievi dell’incidente.

La salma del 57enne argentino è a disposizione dell’autorità giudiziaria. La notizia è comunque in aggiornamento, soprattutto per i necessari chiarimenti sulla dinamica.

8 risposte a “In scooter contro un’auto, muore sul colpo 57enne argentino

  1. MARIA FERNANDA PEIRANO OGANDO Rispondi

    Lamanay soy María Fernanda! La prima de José Luis, busqué y busqué noticias desde que tu madre nos avisó, porque no me cabe en la cabeza cómo él pudo chocar así contra un auto, además de destruida por la muerte estoy desesperada, ni te digo mamá, no sabemos por qué ni cómo le pasó esto.

    27 Settembre 2023 alle 3:46

  2. Amedeo Anselmi Rispondi

    Una volta c’ era un autovelox …..poi tolto a furor di popolo…..su quella strada vige il divieto di 50 km orari, una velocità che aveva ridotto i numerosi incidenti in quel tratto, sia per i numerosi incroci e sia per la velocità che arriva addirittura a superare i 100 km orari….dimostrabile dai verbali che venivano elevati ai tempi del ” famoso autovelox” …e ora siamo tornati ai morti!!
    Amedeo Anselmi

    21 Agosto 2023 alle 13:30

    • Massi74 Rispondi

      Ma sì dai… Ricominciamo con gli autovelox così i nostri sindaci avranno ancora più soldi e saranno tutti felici.. ma per favore…

      22 Agosto 2023 alle 15:52

  3. Elisa Rispondi

    Non solo troppo veloci, ma spesso manovre azzardate con lo scooter. Tipo sorpassi sulla fila ferma a far passare pedoni o auto che svoltano a sinistra e scooteristi che pretendono di superare tutta la fila e rischiano di investire i pedoni che attraversano oppure di finire contro il lato sinistro della macchina che svolta.

    21 Agosto 2023 alle 11:26

  4. Renato carosone Rispondi

    Tutti dico tutti andate troppo veloci…ho visto l incidente con i miei occhi…impressionante…

    20 Agosto 2023 alle 23:33

    • Lamanay Rispondi

      Poi scrivere meglio cosa è successo? Eil defunto e un mio parente è sono distrutto dalle notizie

      21 Agosto 2023 alle 17:41

    • MARIA FERNANDA PEIRANO OGANDO Rispondi

      Renato mucho gusto, por favor, qué le pasó al hombre del scooter, era mi primo, no entiendo cómo terminó así, manejaba muy bien, la más osada para manejar era justamente la mujer que aparentemente por lo que sé por otra persona, se bajó 3 cuadras antes del scooter porque “tenía vértigo”. Yo manejo aquí en Buenos Aires, a mi trabajo, pero soy excesivamente discreta, jamás voy a mucha velocidad ni hago maniobras imprudentes, voy por autopista y ciudad.

      27 Settembre 2023 alle 3:54

    • Valentina Rispondi

      Mi scusi…lei ha visto tutto l incidente?mi può dire come è successo? grazie mille

      14 Gennaio 2024 alle 1:33

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Mangia un panino in spiaggia e rischia di morire soffocata

Una donna di 73 anni è stata soccorsa alla Paolina, trasportata dall'elisoccorso a Livorno

Denunciate due persone per guida in stato di ebbrezza

I carabinieri in azione anche sul mare, cinque sanzioni a diportisti irregolari