Marciana

Trekking lento a San Cerbone, tra castagni e santi

L'appuntamento con il trekking delle farfalle è domenica 30 luglio alla casa del parco

 

L’appuntamento con il trekking delle farfalle organizzato da Legambiente Arcipelago Toscano è per Domenica 30 luglio – ritrovo ore 9,00 – alla Fortezza di Marciana (Alta), dove c’è la Casa del Parco per una passeggiata lenta alla scoperta di Marciana e delle sue meraviglie.

Si parte dalla Fortezza degli Appiani per risalire lo stradone sterrato ma, dopo qualche centinaio di metri, si abbandona la leggera salita al bivio per la Madonna del Monte e si prende lo stradone di pedalta, costeggiando con tranquilli saliscendi e lunghi tratti di pianura la strada di Pedalta, fino a raggiungere tra castagneti e pinete il laghetto antincendio. Da qui ci si immerge in una breve salita tra i castagni fino a raggiungere un nuovo bivio ma, invece di risalire verso Monte Capanne, si ridiscende verso la grande briglia/diga che porta alla grotta di San Cerbone, dove si dice che il santo si rifugiò per sfuggire ai longobardi e dove morì nel 575. Tutto è avvolto nella leggenda e nella fede e da quel luogo di eremitaggio estremo, da quella spaccatura nella roccia dove passò i suoi ultimi giorni il vescovo di Populonia, in poche decine di metri, oltrepassata la cabinovia che passa sopra la testa dei trekkers, si raggiunge, nascosta dai castagni, la chiesa di San Cerbone (XV secolo), che un tempo segnava il confine tra le comunitates di Marciana e Poggio.

Qui i camminatori lenti faranno una sosta al fresco per poi ridiscendere verso Marciana e i suoi castagneti, a passi fruscianti tra le foglie di castagno, fino a raggiungere il rudere della chiesetta di San Francesco di Assisi

(XVIII – XIX secolo), non lontana dall’uviale secco che segna la fine della discesa più ripida. Proseguendo la strada ombreggiata dai castani si raggiunge, tra rocce coperte di muschio e saliscendi, il fosso di Pedalta.

Marciana è vicina e gradualmente i castagni e la macchia lasciano i spazio ad antichi orti che annunciano via della Rena, la Porta di Sant’Agabito con la sua chiesa e l’entrata nel gomitolo di strade e piazze nascoste che ci riporterà alla Fortezza e alla fine della passeggiata.

L‘iniziativa – gratuita – è organizzata da Legambiente Arcipelago Toscano in collaborazione con Parco Nazionale, Santuario delle Farfalle Ornella Casnati, Acqua dell’Elba e Pro Loco di Marciana Marina.

Tempo di percorrenza previsto: 3 ore circa. Obbligatorie scarpe adatte. Si consigliano cappellino, pantaloni lunghi, borraccia d’acqua.

I partecipanti dovranno firmare una liberatoria prima della partenza

Info e prenotazioni: legambientearcipelago@gmail.com – 339 8801478

Ecco il programma delle prossime escursioni delle Farfalle e urbane che potrà subire modifiche a seconda delle esigenze degli organizzatori:

Trekking delle Farfalle

Domenica 30 luglio ore 9,00 – Casa del Parco Fortezza di Marciana

San Cerbone, tra castagni e santi

Domenica 13 agosto, ore 9,00 – Pro Loco Marciana Marina, Torre del Porto

I mulini e San Lorenzo

Domenica 27 Agosto, ore 9,00 – Area picnic Monte Perone

Il Santuario della Farfalle Ornella Casnati

Domenica 10 settembre, ore 9,00 – Piazza di San Piero in Campo

La Farfalla di San Piero e il Mulino di Moncione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

“Valentina Persia ma che ti ridi” all’Isola d’Elba

Lo show della comica specializzata in barzellette giovedì 21 a Capoliveri