Una nuova sperimentazione didattica a Concia di Terra

Create le "aule disciplinari": i ragazzi si sposteranno nelle aree dedicate alle materie

A partire dell’anno scolastico 2023/2024, ovvero da settembre, gli indirizzi dell’I.S.I.S. Foresi che hanno sede a Concia di Terra (Scienze Applicate, Alberghiero, Manutenzione e Assistenza Tecnica) sperimenteranno una nuova organizzazione della didattica: quella per aule disciplinari. In soldoni è un rovesciamento del paradigma tradizionale, che fa ruotare gli insegnanti intorno a gruppi classe statici, al contrario si tratta di associare un’aula a ciascuna disciplina e permettere agli alunni di spostarsi a seconda dell’orario.
Per fare un esempio concreto, se alla prima ora un alunno iscritto alla classe prima delle SAP ha in orario Matematica allora dovrà recarsi nell’aula dedicata alla disciplina. Questo metodo, già sperimentato in altre scuole, ha messo in evidenza come contribuisca ad aumentare la motivazione dei ragazzi, che muovendosi riattivano le aree del cervello funzionali all’apprendimento e allo sviluppo cognitivo, ma, soprattutto, contribuisce ad innovare la didattica trasformando ogni aula in un laboratorio attrezzato e arredato per l’insegnamento pratico della disciplina assegnata.
L’Organizzazione dell’Apprendimento per Spazi Integrati Innovativi (O.A.S.I.I.), questo il nome attribuito alla sperimentazione dal Consiglio d’Istituto, richiederà quindi una rimodulazione dell’orario quotidiano, per permettere agli alunni di spostarsi di aula in aula, e settimanale, perché rimodulando il tempo-scuola permetterà la settimana corta, dal lunedì al venerdì.
“La sperimentazione è stata approvata dal Collegio dei docenti e dal Consiglio d’Istituto nell’ottica di aumentare la motivazione alla frequenza scolastica e incentivare il successo formativo di ragazzi e ragazze”, ha dichiarato la Dirigente Scolastica prof.ssa Alessandra Rando, “per questo motivo”- ha aggiunto – “auspichiamo la massima collaborazione da parte delle famiglie”.
Istituto Statale d’Istruzione Superiore “R. Foresi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Corso di formazione per docenti su neuroeducazione

All'interno del programma Erasmus + con Jesus C. Guillen, astrofisico

ForesYoung, l’arte della Foresiana presentata dai ragazzi

Il progetto delle classi quinte del Liceo delle Scienze Umane R. Foresi di Portoferraio

Hypno, un laboratorio di scrittura al Liceo scientifico

L'iniziativa in un incontro online tenutosi al Grigolo con Alessandro Pasquinucci