Isola d’Elba, Natale e Capodanno senza autobus

In quasi tutto il territorio toscano il servizio diventa festivo e feriale non scolastico

Come consuetudine con l’arrivo delle Festività anche la programmazione dei servizi di Tpl prevederà una serie di modifiche e variazioni, parallelamente ai giorni di chiusura delle scuole.

L’organizzazione rimarrà invariata rispetto a quanto già accadeva negli anni precedenti e rispetto a come gli utenti sono abituati in questo periodo dell’anno.

Tutti i servizi di trasporto scolastici saranno sospesi dal 24 dicembre e torneranno regolari a partire dal giorno della ripresa delle scuole. In questi giorni senza scuola si alterneranno servizio feriale non scolastico e servizi festivi. Per i giorni di Natale e 1° gennaio in alcuni territori della toscana il servizio sarà sospeso integralmente, mentre in altri territori sarà sensibilmente ridotto o limitato.

Nei giorni di Natale (25 dicembre) e Capodanno (1° gennaio):

Non ci sarà servizio a Livorno, Isola d’Elba, Massa Carrara, Lucca, Pontedera, Volterra e bacino Pisa extraurbano.

Servizio sospeso anche a Montepulciano, Chiusi e Chianciano. Così anche il servizio extraurbano di Siena e il servizio extraurbano di Arezzo (Esclusa la linea SFT sostitutiva del treno del Casentino).

La disponibilità ed orari del servizio durante il periodo di festività è consultabile sul sito at-bus.it scegliendo le linee desiderate o facendo una ricerca con il trip-planner nelle ore e giorni di interesse.

Biglietterie. Durante il periodo di festività saranno rimodulati anche gli orari delle biglietterie. Seguendo i consueti orari sui giorni feriali sabato e festivi, si elencano le variazioni delle biglietterie di:

Portoferrario: Dal 24 dicembre al 5 gennaio avrà orario feriale 7:30–13:20 e 15:55-18:45. Chiusa nei giorni festivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cambiano gli orari di due linee di bus extraurbani

Dal 14 novembre le variazioni riguarderanno le partenze per Pomonte e Cavo

Emergenza autisti, “non si risolve chiamando pensionati”

Stella (FI): "Impensabile che continuino a saltare corse su quasi tutte le tratte regionali"