,

Elba, consegna libri e albi illustrati a scuole dell’infanzia

Iniziativa della Conferenza zonale per l'istruzione, ne hanno usufruito 19 servizi

Lunedì 12 e martedì 13 dicembre 2022 il presidente della Conferenza zonale per l’istruzione Chiara Marotti e la responsabile del coordinamento pedagogico ed educativo della stessa Conferenza Lisa Giacomelli hanno consegnato libri ed albi illustrati negli asili nido e nelle scuole per l’infanzia, sia statali che paritarie, di tutta l’isola. I ‘servizi’ che hanno beneficiato della distribuzione sono stati complessivamente 19. I testi sono stati acquistati grazie ad un finanziamento di 1500 euro della Regione Toscana legato al progetto ‘Leggere: forte! Ad alta voce fa crescere l’intelligenza’, un’iniziativa attiva dal 2019 che non si è fermata neanche nel periodo dell’emergenza Covid.
“Avvicinare i bambini al testo ed alla sua manipolazione fin dalla tenera età – spiega Chiara Marotti – permette di avere ripercussioni positive nel corso dell’apprendimento. Entrare in tutti i servizi educativi del territorio è stato bello ed importante per creare una sorta di contatto fisico tra la parte politica che si occupa dei progetti e coloro che li mettono in atto nella pratica. Vorrei ringraziare tutte le insegnanti e le educatrici che ci hanno accolto all’interno dei plessi, tutti i bambini che ci hanno fatto una grandissima festa e tutti i colleghi assessori che fanno parte della Conferenza zonale per l’istruzione i quali partecipano sempre attivamente alle politiche educative scolastiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cercasi alloggi per lavoratori provenienti da fuori Elba

Federalberghi Confcommercio cerca collaborazione per risolvere l'annoso problema

“Orto in classe” per la Scuola Primaria di Casa del Duca

A Portoferraio torna l'iniziativa a cura del Lions Club Isola d’Elba. Una nuova serra

La scuola e le eccellenze enogastronomiche toscane

Gli studenti dell’Alberghiero incontrano il Consorzio di Tutela del Pecorino Toscano DOP