,

Per Andrea Volpi finale di stagione al Ciocchetto Event

Correrà su Skoda Fabia R5. Esordio al suo fianco del navigatore Gabriele Gentini

Ultima gara dell’anno, l’ottava del 2022, per Andrea Volpi, questo fine settimana, al classico appuntamento natalizio del “Ciocchetto”, dentro la tenuta del Ciocco a Castelvecchio Pascoli, Lucca.

Una gara, giunta alla 31^ edizione, che il driver di Portoferraio portacolori della Scuderia ProRacing, ha già disputato per tre edizioni,  che lo scorso anno fu costretto a disertare poco prima del via per problemi di salute e che quest’anno correrà con una doppia novità. In primis quella dell’essere la prima volta alla guida della Skoda Fabia R5 di AutoSole 2.0, la struttura pistoiese di Quarrata quest’anno seconda arrivata in Romania, ed insieme per la prima volta con Gabriele Gentini, copilota di lungo corso, elbano pure lui.

Andrea Volpi ha chiuso quest’anno la stagione con la terza posizione finale nella Coppa di VI zona ed al settimo posto nella finale Nazionale di Coppa Italia a Cassino. Un 2022 dunque di soddisfazione avvalorato anche dalla posizione di vertice della Michelin Rally Cup, quindi da festeggiare “sotto l’albero” del Ciocchetto per chiudere il classico cerchio insieme al main partner Bardahl per poi ricaricare le classiche batterie per il 2023.

IL COMMENTO DI ANDREA VOLPI: “Al Ciocchetto si corre per divertimento e per farsi gli auguri di Natale. Ma si corre anche una gara che non è mai da prendere con leggerezza, ha sempre da sfidarti, con le sue strade e stradine che non permettono la minima distrazione. Per noi sarà comunque una festa insieme al nostro partner principale che è Bardahl, festeggiando una stagione appagante, che seppur abbia avuto qualche punta di sfortuna ritengo sia stata di alto profilo. Avrò a disposizione la Fabia di AutoSole 2.0 che dividerò con il mio amico Gabriele Gentini, il quale sarà mio copilota per la prima volta. Il mio migliore risultato assoluto al Ciocchetto è stato il quarto posto del 2019, vorrei migliorarlo, soprattutto anche per riscattare la mancata partecipazione dell’anno scorso, per la colica renale che mi prese poco prima del via”. 

La novità principale de Il Ciocchetto Event 2022, come consuetudine tutto dentro l’area del Centro turistico del Ciocco, è che le prove speciali diventano ben sedici, suddivise in due tratti cronometrati, da ripetere quattro volte, per ognuna delle due tappe. Sono 39,40 i km di speciali, su un percorso totale di 84,47 km, interamente su fondo asfaltato.

“Il Ciocchetto Event” conferma, come lo scorso anno, lo svolgimento in due tappe, tra il sabato e la domenica, segnatamente il 17 e 18 dicembre, comprimendo l’ora di arrivo finale della domenica alle ore 14.45, con premiazione conclusiva alle ore 17.30. La prima tappa prenderà il via sabato 17 alle ore 13.30, dallo Stadio del Ciocco, con arrivo alle ore 19.46 al Parking 2. La seconda tappa scatterà domenica 18, alle ore 8.00 con arrivo finale alle ore 14.46.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Rally, Aci Livorno: “Decisione presa in accordo con gli Enti”

Il comunicato degli organizzatori. Il "moderno" il 22 e 23 aprile, non si parla dello Storico

Rally: moderno torna nell’IRC, Storico perde validità europea

Le indiscrezioni arrivano dal giornale on line specializzato Rally Slalom. Le reazioni

Ottima prestazione per Volpi alla finale di Coppa Italia

Un settimo assoluto, primo dei non iscritti alla finale, per il pilota elbano su VW Polo R5