Portoferraio

Tenerini e Bertucci, interrogazione per la sede Inps elbana

Forza Italia: “Necessario che l'ufficio rimanga aperto almeno tre giorni a settimana”

Bertucci e Tenerini

Gli esponenti di Forza Italia: hanno presentato un’interrogazione al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e al sindaco di Portoferraio per chiedere che la sede Inps dell’Elba rimanga aperta almeno tre giorni a settimana.

Di seguito il testo del comunicato stampa della deputata di Forza Italia  Chiara Tenerini e l’interrogazione del consigliere di minoranza in comune a Portoferraio Adalberto Bertucci

“Ho presentato un’interrogazione al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali per chiedere che la sede INPS di Portoferraio (Isola d’Elba) rimanga aperta almeno tre giorni a settimana”: lo dichiara la deputata di FI Chiara Tenerini.“Attualmente l’ufficio è aperto un solo giorno a settimana e prende solo 6 prenotazioni per volta – aggiunge la deputata – Ciò arreca un grave pregiudizio alla popolazione residente, soprattutto anziani o disabili, che non hanno la possibilità di accedere in modo agevole ad un servizio essenziale e che devono in alcuni casi recarsi a Piombino o Livorno per risolvere le proprie incombenze”. “Anche il coordinatore elbano di FI Bertucci ha presentato un’interrogazione al sindaco Zini sullo stesso tema”.“Zini è stato più volte sollecitato, ma per il momento niente di fatto. In qualità di Presidente della conferenza dei sindaci deve intervenire per tutelare i cittadini della nostra Isola” conclude Bertucci.

INTERROGAZIONE CON RICHIESTA Di RISPOSTA ORALE E SCRITTA

OGGETTO: Situazione chiusura Ufficio INPS Portoferraio
Il Sottoscritto Consigliere
• Preso atto
che da Marzo 2020 l’Ufficio INPS di Portoferraio è stato chiuso al pubblico, causa Covid
Considerato
Che tale situazione, ad oggi, nonostante le richieste avanzate da più parti nelle varie sedi istituzionali, non abbiamo avuto nessun riscontro in merito. Salvo un apertura provvisoria di un giorno a settimana con obbligo di prenotazione online.
Considerato
Che dopo aver chiesto nei mesi passati al Sindaco di Portoferraio in qualità di presidente della Conferenza dei Sindaci di intervenire con il Ministero del Lavoro per una riapertura immediata dell’Ufficio. E’ impensabile la continua chiusura dell’ ufficio INPS che è un punto di riferimento per i cittadini, per la mole di lavoro stagionale che produce, e

specialmente quegli anziani che sono impossibilitati a prenotare, questo sta creando enormi disagi soprattutto per i residenti, ai quali è negata la possibilità di usufruire con la dovuta comodità di servizi essenziali soprattutto quando non si viene messi a conoscenza preventivamente della chiusura, i cittadini elbani si vedranno costretti ad andare ad un Caf o prendere il traghetto e andare a Piombino o addirittura a Livorno, non dimenticando i lavoratori stagionali che usufruivano dell’Ufficio INPS per le pratiche di lavoro e di malattia, tutte pratiche che fino a Marzo 2020 sono state fatte qui sull’Isola.
Preso atto
Che fino ad oggi non è stata presa nessuna iniziativa anche per la parziale apertura di suddetto ufficio..
Tutto ciò premesso e considerato
INTERROGA
Il Sindaco per sapere

• Quali siano ad oggi le azioni volte a ripristinare un servizio essenziale per l’Isola d’Elba, e quali siano le garanzie per una riapertura al fine di garantire l’effettiva erogazione di un servizio pubblico di qualità nel rispetto dell’ accordo di programma per l’espletamento dei servizi previdenziali.

• Adalberto Bertucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Portoferraio, solidarietà e vicinanza all’isola di Ischia

Una nota dell'amministrazione comunale per esprimere affetto dopo la tragedia

I Carabinieri parlano di legalità alle medie di Campo

Al centro dell'incontro, bullismo, cyber bullismo ed utilizzo responsabile dei social

“Ogni giorno è 25 novembre”

di Circolo PD Portoferraio