Il video e le interviste

Il camper della salute Lions come modello Toscano

Un'iniziativa che ha permesso di individuare 20 casi di diabete e 8 di glaucoma

Numeri importanti a consuntivo della due giorni del Camper della salute all’Isola d’Elba. Nelle località di Cavo, Rio nell’Elba, Rio Marina, Bagnaia e Portoferraio, sono stati eseguiti 280 screening diabetologici Findrisc e 129 visite oculistiche per glaucoma eseguite dalla Dott.ssa Margherita Stuart, riscontrando 20 casi da segnalare per il diabete e 8 per il glaucoma. Dal primo passaggio del Camper della Salute, effettuato all’Elba con l’organizzazione del lions Club Isola d’Elba e la partecipazione delle Misericordie del territorio, dell’Associazione Diabetici 3° Millennio Elba Val di Cornia, della ASL e delle Amministrazioni Comunali, verrà tratto un modello definitivo da riproporre a livello regionale al Distretto toscano che comprende 91 Lions Club e a livello nazionale al Multidistretto 108 Italy per tutti gli altri Lions Club italiani. L’operazione è stata possibile grazie alla disponibilità del “Camper della Salute”, un vero ambulatorio mobile attrezzato per gli screening, finanziato, su presentazione di apposito progetto del Distretto Lions 108LA (Toscana), dalla Lions Clubs International Foundation e consegnato dallo stesso Distretto in gestione per la parte operativa alle Misericordie della Toscana.

Ecco il video e le interviste realizzate nella due giorni.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Gli incontri di dicembre dell’Università del tempo libero

Gli appuntamenti sono tutti previsti nella sede della Gattaia. Si comincia Giovedì 1

I Lions elbani festeggiano la giornata mondiale degli alberi

Sei alberi donati dai carabinieri al club isolano messi a dimora da volontari e alunni