Asl, nuovo direttore dipartimento salute mentale

E' il dottor Angelo Cerù, era già direttore vicario dell’area . Il curriculum

Angelo Cerù, direttore della struttura di Psichiatria di Massa e già direttore vicario dell’area Salute mentale, è il nuovo direttore del dipartimento della Salute mentale e dipendenze dell’Azienda USL Toscana nord ovest.

Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia e la specializzazione, il dottor Cerù ha lavorato, a partire dal 1988, come medico all’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo Fiorentino, poi nell’ambito del servizio di Salute mentale e tossicodipendenze della USL di Sanremo, quindi dal 1993 al 1995 all’interno  della Psichiatria della Valle del Serchio, dal 1995 al 2012 come aiuto psichiatra di ruolo nell’allora Azienda USL 12 Viareggio, infine dal 2013 fino a oggi direttore della struttura complessa di Psichiatria e responsabile dell’unità funzionale Salute mentale adulti nell’ambito territoriale di Massa Carrara.

Ha inoltre partecipato a master e corsi di formazione manageriale. Per quanto riguarda le docenze, negli anni accademici dal 2001 al 2018 è stato professore a contratto del corso di laurea in Riabilitazione psichiatrica e psicosociale alla Clinica Psichiatrica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Pisa. E autore e co-autore di circa 50 pubblicazioni di interesse psichiatrico.

L’attribuzione del nuovo ruolo è stato deciso – si legge nella delibera di nomina, del 25 ottobre 2022 –  “considerata l’altissima professionalità specifica e di alto livello manageriale, le esperienze di livello direzionale e la comprovata pluriennale esperienza professionale”.

Il dottor Cerù, con l’incarico di direttore vicario di area, ha infatti già evidenziato ottime capacità di creare una condivisione dei percorsi e delle procedure nel suo campo di attività.

Il nuovo direttore del dipartimento avrà il compito di incrementare al massimo le sinergie tra le diverse sedi e tra le componenti professionali, consolidando la stretta collaborazione che già esiste e valorizzando l’approccio multidisciplinare alla gestione dei processi, le buone pratiche e l’attenzione alla qualità delle prestazioni. Il settore della Salute mentale e dipendenze ha infatti notevoli capacità e ulteriori potenzialità da sviluppare.

Al dottor Cerù vanno gli auguri di buon lavoro da parte della Direzione aziendale per questo nuovo importante incarico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

ASL: firmato il contratto integrativo per il comparto

Un aumento in busta paga di 860 euro; 3 milioni di euro per la retribuzione di risultato

Premiata l’esperienza di rete aziendale cure palliative

La rete dell'Asl Toscana Nord ovest al congresso "Vincere il dolore", premiato il poster

Riparte l’Attività Fisica Adattata nel territorio Asl

Per l'anno 2022-2023 è possibile accedere ai corsi a bassa e ad alta disabilità