Amici fragili, un progetto per esprimere la creatività

Capofila la Fondazione Isola d'Elba Onlus. I programmi e le modalità per partecipare

Affluiscono nelle sedi dei laboratori previsti dal Progetto Amici Fragili i primi giovani iscritti alle attività: Forme d’Arte, Musica & Danza, Attività Teatrali. Tre discipline che permettono ai ragazzi di esprimere la loro creatività elaborando un programma di lavoro, suggerito dagli stessi partecipanti, che preveda il loro coinvolgimento nella realizzazione di un evento finale di performance multi mediale di teatro, danza, musica ed immagini artistiche e fotografiche. Una opportunità per i giovani elbani per incontrarsi, apprendere nuove tecniche, sviluppare le loro idee, insieme a volontari che mettono a disposizione il loro tempo ed esperienza per un grande progetto di solidarietà sociale, di accoglienza e integrazione, con la convinzione che le fragilità di ogni tipo possano essere superate attraverso la partecipazione, la condivisione e le relazioni di amicizia.

Le sedi dei laboratori sono il Centro Giovani per il Laboratorio Teatrale, il giovedì dalle 15 alle 17; il Circolo degli Artisti, nonché sede della Pro Loco, alla Gran Guardia, il sabato dlle 15 alle 17 per le Forme d’Arte mentre è stata modificata la sede dell’ultimo laboratorio, quello di Musica & Danza, per consentire agli iscritti di utilizzare una struttura adatta alle attività di movimento in un orario che non fosse scomodo per chi abita negli altri paesi elbani. Il laboratorio di Musica e Danza si terrà quindi ogni lunedì, dalle ore 15 alle ore 17, presso il Circolo di Carpani, in Via Colonnello Marco Antonio Carpani, 72, a Portoferraio (Telefono: 0565 915118). Tutti i laboratori avranno termine entro la fine dell’anno 2022.

A condurre i tre laboratori sono stati individuati tre giovani professionisti ed educatori che operano da tempo sul territorio con innegabili successi: Roberto Rossi per il Teatro, Stefania Lanzani per le Forme d’Arte e Antonella Colli per Musica&Danza. Sono in corso contatti con gli Istituti superiori per favorire la partecipazione dei giovani elbani al progetto che sono chiamati a svolgere un ruolo attivo, propositivo e costruttivo in una gara di solidarietà che superi ogni barriera, grazie ad un virtuoso circolo di empatia che aiuti tutti ad essere più forti, nonostante le difficoltà ed i disagi che tutti incontrano quotidianamente. Tutti possono iscriversi, compresi bambini oltre che adolescenti, ed i corsi sono totalmente gratuiti.
Il progetto, di cui è capofila la Fondazione Isola d’Elba, è realizzato a valere sul bando “Siete Presente. Con i giovani per ripartire” promosso dal Cesvot e finanziato dalla Regione Toscana-GiovaniSì in accordo con il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, con il contributo della Fondazione Livorno.
Per informazioni e iscrizioni Cristina Villa tel. 347 7246715 o fondazioneisoladelba@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Open Day per conoscere leunità cinofile di soccorso nautico

Si terrà a Marina di Campo domenica 27 settembre. Tutte le informazioni necessarie

Passeggiata con l’Auser alle Fortezze di Cosimo de Medici

L'appuntamento è il 24 novembre alle 14.30 nella piazzetta di benvenuto agli ospiti

Scoprire i segreti delle piante con un corso online gratuito

"Botanica per tutti", in collaborazione tra World Biodiversity Association e Parco