Da tutta Italia all’Elba e a Pianosa per studiare gli insetti

Il 9 settembre inizia la prima Summer school in Entomology nel Parco Nazionale

“Gli insetti costituiscono per numero di specie, la fetta più consistente della biodiversità terrestre. Lo studio di questo grandissimo gruppo di viventi sta diventando sempre più importante e centrale per la comprensione delle problematiche legate al riscaldamento globale ed alla drammatica perdita di biodiversità che sta caratterizzando l’antropocene. – dice Leonardo Forbicioni di World Biodiversity Association onlus – Sarà sempre più importante avere specialisti in grado di dare un nome alle migliaia di specie che ahimè, in numero sempre minore ci “ronzeranno intorno”. Sta quindi emergendo un grande bisogno di formare nuove generazioni di entomologi tassonomi che si appassionino a questa materia e che proseguano nel solco tracciato da illustri predecessori.”

Proprio a questo scopo, prenderà il via venerdì 9 settembre, a Portoferraio, la prima edizione della “Summer School in Entomology” che ha avuto un immediato successo di adesioni.

14 studenti provenienti da tutta Italia, saranno seguiti per 3 giorni da 8 esperti entomologi che li accompagneranno nell’esplorazione di alcuni degli habitat più delicati dell’Elba e di Pianosa. Oltre all’esperienza diretta in campo, che permetterà loro di acquisire conoscenze e competenze circa le tecniche di campionamento e monitoraggio delle specie, i ragazzi avranno poi modo di studiare direttamente gli esemplari presso il Museo/Laboratorio “NatLab” al Forte Inglese. Qui, avranno a disposizione la ricca collezione entomologica custodita nella struttura e potranno utilizzare tutte le attrezzature che saranno messe loro a disposizione. Le osservazioni raccolte durante questo lungo weekend “a sei zampe” saranno poi raccolte e pubblicate in un report riassuntivo.

Questa importante attività, con un format unico nel suo genere, è stata resa possibile grazie al supporto del Parco Nazionale Arcipelago Toscano ed all’impegno di tre associazioni naturalistiche: World Biodiversity Association onlus, Nuovo Gruppo Entomologico Toscano e Successione Ecologica.

Per ulteriori informazioni sin puo’ visitare il sito:

https://nuovoget.wordpress.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Amici fragili, un progetto per esprimere la creatività

Capofila la Fondazione Isola d'Elba Onlus. I programmi e le modalità per partecipare

Rallye, il sindaco apripista per invitare alla solidarietà

Montagna ha aderito all'iniziativa AGBALT. Tre località illuminate del colore simbolo

Portoferraio e Grasse, una promozione turistica comune

Martedì 20 settembre è previsto il rinnovo della carta dell'amicizia delle due città