Legambiente le foto - video

Tartarughe marine sulla spiaggia di Lacona, la segnalazione

Forse all'Elba la prima nidificazione del 2022 in Toscana. I siti messi in sicurezza

Stanotte la spiaggia e le dune di Lacona, nel Comune di Capoliveri e nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, hanno avuto attesissime visitatrici: forse due esemplari di tartaruga marina Caretta aretta hanno infatti risalito la spiaggia per cercare un sito dove nidificare vicino alle dune difese dal Parco e recuperate grazie a campi di volontariato internazionali di Legambiente e a successivi lavori di ripristino dell’Ente Parco.
L’arrivo delle mamme tartarughe è stato segnalato sia da cittadini che dallo staff dell’InfoPark di Lacona.
Le tracce lasciate sulla sabbia dai rettili marini dimostrerebbero che i tentativi di nidificazione sarebbero stati almeno gtre, quanti ne siano andati a buon fine lo determineranno gli esperti che dovrebbero intervenire si ul posto.
Intanto i volontari del Cigno Verde sono a Lacona per affiancare la Capitaneria di Porto e il Comune di Capoliveri nel mettere in sicurezza i possibili siti di nidificazione e iniziare la sorveglianza.
Isa Tonso responsabile del progetto Tartarughe marine di Legambiente realizzato in collaborazione con e Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano sottolinea che «E’ molto significativo che le tartarughe marine abbiano scelto un posto simbolico come le dune di Lacona e che lo abbiano fatto a poche ore dalla consegna della bandiera Tartalove al Comune di Capoliveri. E’ anche il segno che quell’Area che è già à Parco Nazionale può e deve diventare una Zona di conservazione speciale dell’Unione europea, per difendere l’ultima vera duna rimasta all’Elba e le tartarughe marine».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Zini e Montagna: “Trasporti non vanno, danno d’immagine”

"Uniamo le nostre energie per comunicare l’immagine dell’isola con una linea comune”

Seif, l’Onorevole Rossella Muroni ospite della manifestazione

"Sarà molto importante esserci. Le donne sono fondamentali nella difesa del mare"

Santo Altavilla nuovo comandante della Capitaneria di Porto

Subentra ad Antonio Morana, partecipata cerimonia per il passaggio di consegne