Elezioni amministrative, tutto tace a 24 ore dalle liste

Il voto il 12 giugno a Campo, Marciana Marina e Porto Azzurro. Ecco come stanno le cose

Sabato 14 maggio, ore 12. Questo il termine previsto per la presentazione delle liste elettorali (e delle firme dei sottoscrittori delle liste stesse per le prossime elezioni amministrative del 12 giugno, che vedranno coinvolti tre comuni elbani: Porto Azzurro, Campo nell’Elba e Marciana Marina.

Ma come stanno andando le trattative nei tre comuni elbani? E’ presto detto: i tre sindaci uscenti si ripresenteranno (a meno di colpi di scena all’ultimo minuto a Porto Azzurro) e ci sarà una lista oppositrice . Ecco lo stato attuale delle cose a 24 ore dalla chiusura delle liste.

Porto Azzurro: dopo l’uscita di scena di Umberto Pinotti, la lista alternativa alla uscente amministrazione Papi è capeggiata da Enrico Tonietti, personaggio molto noto a Porto Azzurro, di area PD, anche se la lista va letta come civica sia per appartenenza che per una vasta componente giovanile e imprenditoriale al suo interno. E Papi? Sul quel fronte tutto tace, a parte voci che si sono rincorse sul vicesindaco Aldo Marcello Tovoli che aveva escluso la sua ricandidatura. Tutto lascia presumere che Papi, da buon conoscitore della materia, resti coperto fino alle 11,55 di sabato e poi ripresenti una lista con lui stesso candidato a sindaco.

Campo nell’Elba: il sindaco uscente Davide Montauti ha annunciato la sua ricandidatura, e anche il suo oppositore Giancarlo Galli ha fatto altrettanto. Il movimento sta tutto nelle componenti delle due liste: Montauti ha detto apertamente che nessuno potrà mettere una bandiera politica sulla sua lista, ma deve sostituire alcuni dei suoi consiglieri comunali che non si ripresenteranno. Galli, invece si contrappone alla lista Montauti con una compagine ancora “coperta”.

Marciana Marina: vedi Campo Elba. Gabriella Allori ha da tempo sciolto la riserva e si ricandiderà per correre ad un secondo mandato; intorno al lei e alla sua amministrazione uscente, che non dovrebbe avere grandi defezioni, sembra esserci anche qualche endorsement di personaggi politici de calibro di De Fusco e Mazzantini, anche se la questione è ancora tutta da chiarire. Dall’altra parte i giochi sono dati per fatti, ma è al momento sconosciuto (almeno a livello di stampa) il candidato a sindaco. Voci che si erano rincorse qualche settimana fa parlavano dell'”eterno” Pasquale Berti, ma potrebbe esserci una candidatura a sorpresa nelle prossime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Multiutility Toscana 1, Sinistra Italiana dice “no”

Il partito di Alessi è contrario alla nascita di una società regionale multiservizi

“Se andremo al Governo istituiremo il Ministero del Mare”

La leader di FdI Giorgia Meloni ha ribadito l'argomento caro all'elbano Luigi Lanera

Amministrative, Stella: “Senza Forza Italia non si vince”

Tour elbano del consigliere regionale FI nei comuni che vanno al voto amministrativo