Taglio del nastro della nuova biglietteria elbana BluNavy

Il sindaco: "Complimenti, accoglienza e multimedialità al servizio di cittadini e ospiti"

Il Sindaco di Portoferraio Tiziano Nocentini ha partecipato nel pomeriggio di lunedì 1 luglio alla inaugurazione della nuova biglietteria multimediale della compagnia BluNavy, in Calata Italia. Presenti il nuovo Comandante del Porto di Portoferraio, Capitano di Fregata Floriana Segreto, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Portoferraio Capitano Giuseppe Boccia, il presidente di BluNavy Vincenzo Gorgoglione, l’Amministratore delegato Luca Morace oltre ad altre autorità civili e militari. Dopo il taglio del nastro, il Sindaco ha visitato la struttura esprimendo ai vertici della compagnia di navigazione i propri complimenti per le rinnovate caratteristiche di accoglienza e di multimedialità offerte ai cittadini elbani ed ai turisti nostri ospiti.

2 risposte a “Taglio del nastro della nuova biglietteria elbana BluNavy

  1. Gian paolo Rispondi

    Il golfo della Biodola bloccato x 3 giorni; una vergogna x turisti ,x dei lavori che dovevano essere effettuati nei mesi di Aprile/Maggio. In Trentino nei casi del genere lavorano ” giorno e notte”. Certo non esiste il mare , ma quando bisogna riparare dei danni non si guardano le ore!!!

    2 Luglio 2024 alle 16:42

  2. Manola Corsetti Rispondi

    Ehhhhh multimedialità: non rispondono nemmeno al telefono, al fantomatico whatsapp, le mail disperse nella rete.
    E il tutto dopo aver cancellato l’orario di un traghetto lasciando senza nessuna info le persone. Non solo, biglietteria vuota ma rispondere al telefono è troppo poco multimediale
    Proprio bei servizi ai cittadini e agli ospiti.
    Applausi!!!!

    2 Luglio 2024 alle 14:30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Gara traghetti, Landi: Si va verso un nuova proroga”

Il consigliere regionale: "Se così, nero su bianco a garanzie per residenti e lavoratori"

Toremar, albergatori preoccupati dallo sciopero del 21 luglio

De Ferrari: "Non è un bel segnale per i turisti, speriamo in corse straordinarie di Moby"