Astensione dal voto, l’invito a partecipare di Bene Comune

di Lista Civica Bene Comune

¬† ¬†La presentazione del bel libro ‘I Non Rappresentati’, della Prof.ssa Valentina Paz√© (Universit√† di Torino), in programma con l’ Autrice presso la Libreria Giunti per Venerd√¨ 24 maggio h 17, √® un’ occasione per ragionare sulle cause del fenomeno, sempre pi√Ļ esteso, della non partecipazione agli appuntamenti elettorali da parte degli aventi diritto o, tra chi partecipa, della percentuale sempre pi√Ļ consistente delle schede nulle e bianche.¬† Si tratta di un fenomeno che lede la democrazia, a partire dal rapporto di fiducia tra cittadini e Istituzioni. L’ abitudine riguarda il¬† voto nazionale, europeo e anche amministrativo locale. Per cogliere il trend basti pensare che, nel voto alla Camera, in Italia, si √® passati dal 93,4% del 1976 al 63,8%¬† del 2022. Le leggi elettorali, sempre pi√Ļ maggioritarie e con il disegno ‘furbesco’ dei collegi uninominali, portano al Governo coalizioni con maggioranza di seggi cui non corrisponde sempre analoga maggioranza di consensi assoluti. Illuminante l’ esempio della¬† guerra e dell’ invio delle armi, scelta che vede contraria la maggioranza degli italiani che vorrebbero invece un ruolo di mediazione italiano ed europeo e i miliardi cos√¨ buttati impiegati sulla sanit√† pubblica, bene comune per eccellenza. Non c’ √® quindi da meravigliarsi se la mancanza di rispetto per la volont√† dei cittadini – elettori, cos√¨ privati della¬† rappresentanza, si traduce nell’ astensionismo. Sullo sfondo, preparato da leggi elettorali e da comportamenti governativi di questo tipo, c’ √® il frutto avvelenato del premierato, non a caso oggetto, da parte dell’attuale Governo,¬† del disegno di legge costituzionale n. 935 dello scorso novembre.¬† Ma il fenomeno riguarda a cascata anche le competizioni locali; nel 2019 a Portoferraio, ad esempio, i voti validi furono il 56,92% degli aventi diritto (sul 62,3 di votanti), mentre cinque anni prima, nel 2014,¬† vi fu un 5% in pi√Ļ di voti validi (il 62,08 sul 65,84% di votanti).¬† Moltiplicare l’ offerta politica pu√≤ motivare pi√Ļ persone a partecipare al voto, cos√¨ come sottolineare in un programma elementi radicalmente innovativi, quali ad esempio una reale partecipazione dei cittadini al governo della Citt√†, come ad esempio propone Bene Comune con il Bilancio Partecipato e i Consigli di Quartiere e con il mettere le persone al centro delle proprie proposte, a partire dalle fragilit√† di persone e famiglie, in aumento costante. Ragionare di come contrastare l’ astensionismo elettorale √® quindi¬† strettamente legato alla difesa della democrazia e alla qualit√†¬† della vita dei cittadini, argomento¬† che, ci auguriamo, susciter√†, venerd√¨ prossimo, l” interesse anche di tutti coloro che all’ Elba si propongono per governare i¬† nostri Comuni.¬† (Bene Comune – Portoferraio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati