Le foto

Ambienti dunali a Lacona, nuovo intervento di ripristino

di Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Il secondo intervento di ripristino delle dune di Lacona, nel Comune di Capoliveri, Isola d’Elba, si avvia alla conclusione. Le dune, cruciali per la biodiversità e la protezione litoranea, sono vulnerabili alla pressione antropica. Grazie al progetto RESTO CON LIFE, il Parco Nazionale Arcipelago Toscano ha già effettuato interventi, ma eventi meteorologici del 2018 hanno danneggiato gravemente l’area.

Nuovi interventi, finanziati dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica , mirano a proteggere e ripristinare le dune con tecniche di ingegneria naturalistica. La pineta di pino domestico, colpita da un parassita, è stata diradata e alcuni alberi abbattuti per contenere la diffusione del coleottero. L’abbattimento ha coinvolto anche esemplari seccati da blastofago, ma la rimozione completa del fusto è evitata per preservare la necromassa, benefica per insetti e vertebrati, dimostrando l’utilità ecologica di lasciare in piedi alberi morti.

In allegato il comunicato completo che ne descrive l’intervento, a cura del Gruppo di progettazione e direzione Lavori: Iris sas di M. Bacci e NEMO srl , Progettisti e Direzione Lavori: Maurizio Bacci, Stefano Corsi, Michele Giunti, Leonardo Lombardi

Foto e testi: Michele Giunti e Francesca Giannini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Fondazione Acqua dell’Elba presenta il programma di SEIF

Il festival dal 28 al 30 giugno è dedicato al mare e mette al centro le “Connessioni”

Quando all’isola d’Elba c’erano i fochi di San Giovanni

Il 23 giugno trekking urbano. L'iniziativa di Legambiente, Parco Nazionale e Proloco

Elba, fanalino di coda della sostenibilità nell’Arcipelago

I dati della ricerca di Legambiente sugli obiettivi di sostenibilità europei e italiani