, / LA REPLICA

Nocentini: “Sono i cittadini a dettare la nostra agenda”

"La nostra forza? Le commissioni e l'ascolto dei cittadini. La porta è sempre aperta"

“Abbiamo avuto molte conferme dalla conferenza stampa di Marco Bertucci a Portoferraio”. Tiziano Nocentini, candidato a sindaco per le prossime elezioni amministrative, già dallo scorso novembre è al lavoro per costruire un modo nuovo di fare politica a Portoferraio, basato sull’ascolto della cittadinanza e su percorsi diversi da quelli della vecchia politica portoferraiese, retta dai soliti personalismi e lontana dai reali bisogni della cittadinanza.

“Bertucci conosce bene le nostre idee  – sottolinea Nocentini – visto che già da qualche mese ci sta proponendo soluzioni diverse da quella che è la nostra idea di amministrare la città. Noi abbiamo detto fin da subito che avremmo voluto rispettare il volere della cittadinanza, che a gran voce ci chiede idee nuove e persone nuove per amministrare Portoferraio. Una necessità da cui dipende la nostra credibilità di individui abituati a risolvere in prima persona i problemi che gli vengono sottoposti senza ricorrere a promesse difficili da mantenere”.

“Noi, come ben sanno coloro che da mesi stanno al nostro fianco – aggiunge Tiziano Nocentini –  stiamo lavorando concretamente, e non certo a un libro dei sogni. Per la nostra  credibilità parla la nostra carriera imprenditoriale, che oltre al suo percorso di crescita non ha mai ignorato i problemi della città di Portoferraio e di tutta l’isola d’Elba. Abbiamo al nostro fianco persone esperte della materia amministrativa, ma soprattutto abbiamo il lavoro delle nostre commissioni tematiche, prima di ascolto e poi di costruzione della risoluzione dei problemi della città. Proprio per questo le parole di Marco Bertucci ci hanno confermato che  quella è la nostra vera forza:  avere ascoltato e continuare ad ascoltare la gente di Portoferraio, vivendo in mezzo a loro. L’entusiasmo di cui siamo circondati rafforza ulteriormente la nostra convinzione  di avere intrapreso la strada giusta”.

“Oltre a queste precisazioni c’è altro, di altrettanto importante – sottolinea ancora Nocentini – noi non abbiamo nemici o avversari da tenere lontani: la nostra porta è sempre aperta a chi voglia portarci il proprio contributo di esperienza e di capacità, in linea con quelle che sono le aspettative dei cittadini di Portoferraio.  Sono loro, i cittadini,  a dettare la nostra agenda – conclude Tiziano Nocentini – che è quella di uscire dalla linea ‘di partito’ della gestione della città adottata dalla amministrazione uscente, e di realizzare prima le necessità più urgenti e poi anche i sogni dei portoferraiesi. Questo perché Portoferraio torni ad essere, come merita,  al centro della vita amministrativa dell’Isola d’Elba”.

Una risposta a “Nocentini: “Sono i cittadini a dettare la nostra agenda”

  1. Mario Gori Rispondi

    Io vengo ogni anno a Portoferraio dove sono nato e cresciuto fino a 21anni. Le persone in generale con le quali discutevo , non erano contente dell’esecutivo in carica. Spero tu possa in caso tu fossi eletto, ridare a Portoferraio un immagine diversa e allo stesso tempo positiva, ascoltando soprattutto i cittadini stessi che ne hanno di cose da dire !!

    13 Marzo 2024 alle 6:34

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il sindaco assegna le deleghe a otto consiglieri comunali

Avranno un tesserino di riconoscimento e un numero whatsapp dedicato. Le deleghe

Il sindaco Nocentini convoca il primo consiglio comunale

"Dispiace non poterlo fare a Palazzo della Biscotteria, la sala consiliare è inagibile"

“Sarà il dottor Graziano il nostro delegato alla sanità”

di Tiziano Nocentini, Sindaco di Portoferraio