Parte dall’Isola d’Elba la stagione dello Scott Racing Team

Gli uomini di Mario Noris anche quest'anno si sono preparati sugli sterrati dell'isola

Il 2024 dello SCOTT Racing Team XCM è partito dall’Isola d’Elba, dove i 4 rider si sono ritrovati in occasione del Training Camp organizzato dal Team Manager Mario Noris e il suo staff. L’organico è praticamente rimasto invariato con il solo innesto dello svizzero Andrin Beeli che affiancherà il neo capitano Gioele de Cosmo, e i giovani Andrea Siffredi e Lorenzo Trincheri che nel corso della passata stagione hanno raggiunto risultati importanti. Nessuna rivoluzione ma tanta qualità ed esperienza per cercare di conquistare vittorie e risultati importanti in Italia e in Europa.

La New Entry Andrin Beeli, arriva da Sagogn un comune svizzero di 751 abitanti del Canton Grigioni, nella regione Surselva, a pochi chilometri dal paese natale del campionissimo Nino Schurter. Nato e cresciuto a pane e bicicletta, Andrin, dopo essersi affermato a livello nazionale nel mondo dell’XCO, dal 2022 ha cambiato disciplina approdando alle marathon. Lo scorso anno si è fatto notare con una serie di risultati che  hanno impressionato il Team Manager Mario Noris. A fine stagione il passaggio definitivo nel roster 2024.

I ragazzi del team avranno in dotazione le nuove SCOTT Spark Rc WORLD CUP EVO TR Scott Racing Team 2024 e la SCOTT Scale Rc World Cup Evo TR Scott Racing Team 2024 con equipaggiamento di primissimo livello. Da segnalare la nuova collaborazione con Ohlins. Le SCOTT Spark Rc World CUP saranno montate con forcelle Öhlins RXC 34 m.1 e ammortizzatori del modello TXC 2 Air. Queste sospensioni sono l’ultima evoluzione dell’azienda svedese leader del settore, molto apprezzate dai “Team Racing” per via delle loro prestazioni affidabili e per la capacità di adattarsi a diverse condizioni di guida.
Questa flessibilità permetterà ai nostri rider di regolare e adattare le sospensioni in base alle loro esigenze specifiche e al tipo di terreno su cui stanno gareggiando; un notevole vantaggio per chi affronta le lunghe e massacranti “marathon”. La Full Spark RC sarà la prima scelta dei rider ed è ormai riconosciuta come una delle migliori bici OFF-Road del mercato grazie al mix perfetto di ingegneria del carbonio, integrazione e design. Per i percorsi più veloci e meno accidentati invece la scelta dei corridori è ricaduta sulla SCALE RC WC  EVO TR che è stata riproposta con interessanti aggiornamenti nel 2023.

Continua la collaborazione con Braking e il potente impianto frenante MADE IN ITALY F.I.R.S.T.con dischi BRAKING EPTA STAGE 0 /180 ANT. /160 POST CENTERLOOK. Stessa scelta anche per le ruote SYNCROS SILVERTON 1.0S. con canale da 30 mm e le affidabili gomme MAXXIS Aspen 110 TPI. Completa il tutto il cambio SRAM XX SL EAGLE XS 1299 con trasmissione 10-52.

OBIETTIVI E CALENDARIO
Pianificato il calendario per la lunga stagione agonistica che partirà i primi di marzo. Sono più di 33 gli appuntamenti RACING che vedranno i corridori impegnati in Italia e all’estero. Confermate le marathon classiche di inizio stagione e le gare imperdibili come Hero, Dolomiti Superbike e Alta Valtellina Bike Marathon. Grande attenzione anche per le gare a tappe con le coppie di atleti che si formeranno nel corso della stagione. L’obiettivo primario da centrare rimane l’italiano XCM in programma a Letojanni il prossimo 2 giugno. Sul fronte azzurro restano alte le ambizioni dei nostri rider che puntano alla convocazione in nazionale alla corte del C.T. Mirko Celestino.

“Il team in questo 2024 ha un’ottima prospettiva di crescita – afferma Ivano Camozzi Presidente dello SCOTT Racing Team – “La scorsa stagione abbiamo iniziato questo percorso inserendo tanti giovani con ottime prospettive per il futuro. L’inserimento di Beeli oltre ad essere positivo in chiave tecnica è anche molto importante in ottica di visibilità. In queste ultime stagioni stiamo cercando di costruire passo dopo passo un team affiatato che possa dar vita ad un progetto a lungo termine. Concludo ringraziando tutti gli sponsor e tutti i partner che ci permettono di competere ai massimi livelli. La squadra ha l’ambizione di raggiungere risultati agonistici e di comunicazione coinvolgendo tutti i brand che hanno deciso di investire nella squadra” 

Mario Noris Team Manager SRT – “Stiamo garantendo una certa continuità alla squadra e mi aspetto dei buoni risultati. L’innesto di Beeli porterà maggior qualità ad un gruppo giovane e affamato di vittorie. Il mio obiettivo è di condividere con i ragazzi tutta la mia esperienza acquisita nella carriera agonistica e da direttore tecnico accompagnandoli gara dopo gara”

A fianco degli atleti Scott Racing Team tre grandi aziende leader nei propri settori, dai valori e dall’impegno condiviso, innamorate dello sport e decise a proporre ancora una volta un’uniforme esclusiva e speciale, e pensata soprattutto per essere estremamente performante. Aziende responsabili nel loro operare e che ogni anno spingono la divisa “to the next level”, credendo fermamente nell’importanza di garantire una performance superiore sotto tutti i punti di vista, a partire dall’abbigliamento sportivo.
L’uniforme 2024 vede maglietta e pantaloncini realizzati come sempre con i tessuti Sitip. Traspirabilità, comfort, resistenza, protezione ai raggi UV (UPF50+) grande vestibilità e tenuta di forma sono le basi per garantire performance perfette, sublimate dall’introduzione nel tessuto del filato premium stretch ROICA™ di Asahi Kasei in grado di offrire nuovi livelli di advanced high tech performance attivando nuovi valori nel guardaroba moderno attraverso il range di famiglie di filati che corrispondono ad altrettante funzionalità uniche nel loro genere: ROICA Colour Perfect™, ROICA Resistance™, ROICA Eco-Smart™, ROICA Feel Good™ e ROICA Contour™. Grazie alle proprietà smart e responsabili di questi filati è possibile ottenere prodotti estremamente innovativi e performanti, che sono perfetti, anzi, ideali, se applicati allo sportswear.

Performance di altissimo livello assicurate dunque per gli atleti che indossano il completo: eccezionale traspirabilità, leggerezza incredibile, con tessuti impalpabili come una seconda pelle, comfort assoluto, morbidezza e piacevole liscezza al tatto, tutti elementi che concorrono al raggiungimento di un’elevata aerodinamicità, fondamentale per gli atleti e per i loro risultati, dove la performance è al centro.

Grazie al know how di SITIP ed alla presenza di un filato particolare, ROICA™ V550  anche la stampa e il colore dell’uniforme sono a prova di performance: ottima resa, durata nel tempo resistenza all’usura e alle abrasioni, conservazione dei colori originali e una semplice manutenzione. Non vediamo l’ora di vedere gli atleti all’opera nel corso della stagione.

ELBA TRAINING CAMP
SCOTT Racing Team desidera porgere un sentito ringraziamento alla Gestione Associata per il Turismo dell’Isola d’Elba (GAT/Visit Elba), al Sindaco Walter Montagna in qualità di comune capofila della Gestione, il Responsabile del Servizio e tutto lo staff per il supporto e la gestione della trasferta. Inoltre una menzione speciale ai ragazzi del Capoliveri Bike Park, nonché organizzatori della Capoliveri Legend Cup powered by Scott, per il supporto dimostrato durante il Training Camp Isola d’Elba 2024.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Elba Bike, chiuso il Gp Centro Italia al quarto posto

Oltre alla grande prova di squadra, vittorie di Niccolò Mauro e Nicoletta Brandi

Elba Bike in gara in Umbria nel GP Centro italia

Vincono Brandi e Mauro, bene gli altri atleti elbani in gara. I risultati

Elba Bike, Niccolò Mauro domina anche nell’XC Eliminator

Quattro i giovanissimi bikers impegnati in questa particolare specialità. I risultati