Marocchino già espulso sorpreso alla guida senza patente

Fermato durante un controllo dei Carabinieri, ora ha sette giorni per lasciare l'Italia

I Carabinieri della Compagnia di Portoferraio hanno intensificato i controlli mirati al contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa, ponendo particolare attenzione ai reati in materia di spaccio di sostanze stupefacenti ed immigrazione clandestina. In questo ambito, a seguito di un controllo alla circolazione stradale, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno fermato un 28enne di origini marocchine alla guida di un furgone. Dopo i dovuti accertamenti è emerso che lo stesso era privo di patente di guida perché mai conseguita e che su di lui pendeva, dal mese di ottobre scorso, un ordine di espulsione emesso dalla Prefettura di Lodi e che l’uomo aveva disatteso. Dopo averlo condotto in caserma, foto segnalato e compiutamente identificato, anche mediante l’acquisizione delle impronte digitali, i Carabinieri, dopo aver interloquito con la locale Prefettura, gli hanno notificato un nuovo ulteriore decreto di espulsione emesso da quell’Autorità di P.S. con conseguente ordine da parte della Questura del capoluogo di lasciare il territorio italiano entro sette giorni. Per l’inosservanza del primo provvedimento l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria ed è stato sanzionato anche per la guida senza patente.

Particolare attenzione è stata poi posta anche ai controlli connessi alla circolazione stradale per contrastare le condotte indisciplinate di guida, potenziale pericolo per automobilisti e pedoni. I posti di controllo, capillarmente organizzati in diversi punti del centro di Portoferraio, in prossimità dei principali assi viari, hanno permesso di fermare 23 veicoli ed identificare una 33 persone, elevando sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada (soprattutto “mancata copertura assicurativa”, “mancata revisione periodica”, “guida senza patente”) per un totale di circa 5 mila euro. Per un veicolo è scattato anche il sequestro amministrativo, mentre ad un automobilista è stata ritirata la patente di guida. Le attività, svolte dai militari dell’Arma, hanno avuto luogo su tutto il territorio di Portoferraio e sul comune di Marciana Marina ove due giovani sono stati sorpresi in possesso di una modica quantità di droghe: rispettivamente 2,85 gr e 1,55 gr di hashish, per uso strettamente personale. Per entrambi è scatta la segnalazione alla Prefettura di Livorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Intensificati i controlli dei carabinieri in area portuale

Eseguite anche verifiche a locali pubblici e a persone sottoposte a misure cautelari

Chiusura temporanea al traffico nel centro storico alto

Pulizia e decoro ma anche trasporto di attrezzature per il teatro dei Vigilanti - Cioni

Aggredisce la madre con delle forbici, arrestato 20enne

Il giovane si è costituito ai Carabinieri. Ora è in carcere con l’accusa di tentato omicidio