“Cittadini custodi della cultura elbana” diventa social

Un sito web e l'apertura di pagine su Facebook e Instagram per avere visibilità

La Fondazione Isola d’Elba, capofila del progetto “Cittadini Custodi della Cultura Contadina Elbana, autorizzato dalla Regione Toscana con D.D. n. 13511 del 16/6//2023, al quale partecipano come sostenitori oltre 40 soggetti tra Enti del Terzo Settore, aziende agricole, sostenitori privati e associazioni di volontariato, annuncia il lancio del sito web www.cittadinicustodielba.it e la  campagna social su Facebook ed Instagram.

Cittadinicustodielba.it non sarà solamente un sito da consultare ma offrirà ai visitatori un’esperienza online completa e coinvolgente, con una panoramica approfondita sugli obiettivi del progetto, sulle azioni compiute e da compiere dei partner e sostenitori, sulle possibilità che il settore agricolo offre per l’occupazione anche giovanile senza mai perdere di vista le radici della comunità elbana. Vino, vigne, terrazzamenti orti e terra sono l’anima del paesaggio elbano ma anche una componente essenziale della cultura isolana.  Il sito invita a  raccogliere le testimonianze di un mondo che sta scomparendo per contribuire alla salvaguardia degli antichi saperi e delle buone pratiche che sono un patrimonio prezioso dell’Isola.

In concomitanza con il lancio del sito web verranno attivati i canali social su Facebook e Instagram: chiunque avrà l’opportunità di partecipare attivamente, scoprire contenuti inediti, contribuire con testimonianze emozionanti delle proprie radici e entrare a far parte della comunità dei Cittadini Custodi

 

I partner e sostenitori del progetto saranno presenti con schede informative ed aree di competenza affinché la comunità ne conosca l’impegno e le attività, a tutela dell’identità culturale costituita da quei valori materiali e immateriali peculiari del territorio.

 

Basterà seguire Cittadini Custodi Elba su Facebook ed Instagram per rimanere aggiornati in tempo reale sul progetto, proporre idee, fornire testimonianze e contribuire a ricostruire la storia delle radici elbane  partendo dai cassetti di casa, dove tesori quali foto, carteggi, diari aspettano solo di essere disvelati e condivisi.

 

Per ulteriori informazioni contattare:

fondazioneisoladelba@gmail.com

Patrizia Lupi +39 339 697 4753

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Osservatorio, grande successo per la lotteria degli Astrofili

Raccolti oltre 1700 euro per la costruzione della cupola. Tutti i premi e i vincitori

L’Elba al salone dell’archeologia e turismo culturale

I Musei di Maremma e i Musei dell'Arcipelago Toscano insieme a TourismA

VI.VO., on line la pagina Facebook dedicata a Vincenzo Vozza

Nasce la scuola di balli latino- caraibici fondata dallo sfortunato ragazzo e a lui dedicata