,

“Centrodestra unito una necessità per il futuro dell’Elba”

di Marco Bertucci *

Quello di Marco Bertucci, componente dell’assemblea nazionale di Fratelli d’Italia e presidente della Commissione Bilancio della Regione Lazio, verso la politica di Portoferraio è un segnale che è stato colto. “Saluto e accolgo con favore l’appello fatto dagli esponenti locali di Fratelli d’Italia, che sulla mia stessa linea si dichiarano convinti della necessità che il centrodestra trovi una sintesi e si presenti unito alle prossime elezioni amministrative”.

Dall’appello di Marco Bertucci degli scorsi giorni sono molte le cose accadute. “Credo altresì che le candidature spontanee che si sono formalizzate nell’ultimo periodo, mi riferisco soprattutto a un noto imprenditore locale, debbano essere valutate con attenzione come punto di partenza ma non possono certamente essere considerate invece il punto di arrivo per le prossime elezioni”, spiega.

L’analisi politica che Bertucci fa di Portoferraio è certamente approfondita, e guarda sia al presente che al futuro. “C’è bisogno di un rilancio, di una visione, di un progetto, di una visione e soprattutto di un dialogo con le istituzioni sovracomunali: questo non soltanto per Portoferraio ma anche per l’intera Elba. Già per amministrare una città di 13.000 abitanti servono competenze ed esperienza politica, ma per gestire l’afflusso di diverse centinaia di migliaia di turisti serve anche una visione progettuale e soprattutto fondi per dare alcune infrastrutture, oggi assenti all’Elba”.

Netta la chiusura del presidente della Commissione Bilancio del Consiglio Regionale del Lazio sulle voci che lo vogliono in prima linea alle prossime amministrative di Portoferraio. “Tengo a ribadire che non ho l’ambizione di essere candidato a sindaco ma soltanto quella di mettere l’esperienza che ho maturato in questi anni a disposizione della mia amata isola, che ha dato i natali a mio nonno Oreste Bertucci, già consigliere comunale ed ideatore della manifestazione Scalinata In che si svolgeva negli anni ’90. Conosco bene le dinamiche della politica e spero che questo possa essere accolto come la disponibilità a costruire e non come una avversità”.

Quella di Marco Bertucci è una voce da ascoltare proprio in virtù dell’esperienza maturata in oltre 27 anni di politica, caratterizzati da ruoli elettivi e gestionali, dal consiglio di circoscrizione al ruolo di Presidente del Consiglio Comunale di una città di 100 mila abitanti, senza dimenticare il consiglio provinciale di Roma ed ora il ruolo di Presidente della Commissione Bilancio del Consiglio Regionale del Lazio.

*Marco Bertucci, consigliere regionale del Lazio

Una risposta a ““Centrodestra unito una necessità per il futuro dell’Elba”

  1. Francesco Semeraro Rispondi

    ALE’ INIZIA LA CARELLA DI POLITICI MAI VISTI E SENTITI CHE VOGLIONO DARCI CONSIGLI POLITICI E LEZIONI ANCHE DI VITA.
    ONOREVOLI, ANCHE SE VI ARROGATE QUESTO DIRITTO PERCHE’ FORSE QUALCHE VOSTRO AVO ERA ELBANO MA IN QUESTI ANNI DOVE SIETE STATI????
    DELL’OSPEDALE CHE NON HA PIU’ UN CARDIOLOGO O UN GERIATRA, O CHE STANNO SMOBILITANDO L’OSPEDALE PER RENDERLO UNA PALAZZINA AMMINISTRATIVA OPPURE CHE HANNO FATTO UNA AMMUCCHIATA DI RICOVERATI E RIDOTTO ALL’OSSO L’OSPEDALE DI COMUNITA’ UTILE AI MALATI CRONICI E IN FIN DI VITA, O CHE UN OPERATO QUI ALL’ELBA NON TROVA SPAZIO PER LA RIABILITAZIONE COSA NE PENSATE??? QUALI VERE INIZIATIVE INTENDETE PRENDERE PER QUESTE DEFICIENZE SENZA PROPINARCI LUOGHI COMUNI E STERILI SLOGAN????
    Francesco Semeraro.

    23 Dicembre 2023 alle 10:03

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

“Bene Comune”, ecco la seconda lista a sinistra

di GRUPPO PER LA LISTA “BENE COMUNE”

Nocentini: “Noi siamo al lavoro, no ai condizionamenti”

Il candidato: "La gente che incontro per strada ci chiede persone capaci e affidabili"