Bando regionale sicurezza sul lavoro, vince azienda elbana

La cooperativa Esperia di Rio si è aggiudicata il progetto, la premiazione in Regione

Un gruppo di lavoro della Coop Esperia

La cooperativa Esperia di Rio ha vinto  un premio per le buone pratiche in tema di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro, promosso dalla Regione Toscana. Lo rendono noto i responsabili della cooperativa, che hanno appena ricevuto la comunicazione della Regione. La cerimonia di premiazione si terrà il 10 gennaio 2024 a Firenze, presso la sede della Presidenza Regionale.

“Per noi di Esperia – dicono i responsabili della cooperativa –  la sicurezza sul lavoro è una priorità. Costante attenzione e controllo da parte della nostra responsabile interna e continua ricerca di strumenti per aumentare la diffusione della cultura della sicurezza e condividere le conoscenze. Per questo ci stiamo inventando sistemi sempre nuovi, efficaci e coinvolgenti.
Questo primo bando regionale lo abbiamo vinto con un progetto basato su tre livelli di intervento:
Un broadcast whatsapp dove vengono divulgate immagini, casistiche, articoli inerenti la sicurezza e gli operatori possono utilizzarlo per avere un riscontro immediato con la responsabile.
Un secondo progetto basato sullo scambio/confronto degli operai con le altre aziende sui cantieri al fine di confrontarsi e attivare i meccanismi di conoscenza condivisa.
Il terzo progetto, più ambizioso, prevede la creazione di uno spettacolo teatrale, un riadattamento della novella pirandelliana “la giara” rivista in chiave sicurezza sul lavoro.
Inoltre la nostra azienda è attiva anche con i corsi di formazione frontali, servizio che possiamo esternalizzare e fornire a tutte le aziende che vogliano investire in sicurezza.
Si tratta il tema sicurezza giocando, sfidandosi o con l’ uso di moderne tecnologie.
Adesso siamo in ballo per un bando nazionale con lo stesso tema, e la nostra responsabile sicurezza Rachele Puccini ha iscritto i nostri due progetti più importanti. Un gaming sfida basato sulla sicurezza “esperia Safety League” ed un progetto di supervisione con i droni dei cantieri ad accesso ridotto e lavorazioni particolari in quota.
Abbiamo superato il primo livello di valutazione e speriamo di salire sul podio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

L’elbana Giulia Teggi convocata in Nazionale di Calcio a 5

Farà parte della squadra azzurra nella Futsal Week Women's Cup che si gioca in Croazia

100 vittorie consecutive per il runner elbano Aldo Allori

La vittoria alla mezza Maratona di Scandicci dedicata agli operai morti sul lavoro

Una nuova dottoressa elbana in Medicina e Chirurgia

La portoferraiese Diletta Solari si è laureata a Cagliari con 110 e lode e menzione speciale