Elba, sabato 16 dicembre test epatite C gratuiti

A Portoferraio al mattino all'Ospedale e alla Misericordia, il pomeriggio a Capoliveri

“TestiamoCi per l’epatite C” è l’invito che la Regione Toscana rivolge ai cittadini di età compresa fra i 34 e i 54 anni (nati tra il 1969 ed il 1989), un gesto importante a tutela della salute della comunità e personale. Per facilitare l’adesione l’assessorato alla sanità ha fissato per sabato 16 dicembre un giorno di accesso libero organizzato dalla ASL Toscana nord ovest in collaborazione con alcune associazioni.

All’Isola d’Elba sarà possibile effettuare il test:

– Ospedale Portoferraio (centro trasfusionale) in orario 10-12;
– Misericordia Portoferraio (via Carducci 68) in orario 10-13;
– P.A. Capoliveri (viale Italia) dalle 14.30.

Si tratta di un test non invasivo effettuato con un pungidito e prelievo di una goccia di sangue capillare per la ricerca degli anticorpi anti-HCV. Il campione viene analizzato in tempo reale e il risultato consegnato in pochi minuti, con un semplice gesto si possono prevenire le complicanze della malattia poiché permette di identificare le infezioni asintomatiche e ancora non note e intervenire tempestivamente con una terapia efficace.

Se il risultato del test è positivo è necessario recarsi dal proprio medico di medicina generale per la prescrizione del test di conferma che consiste in un prelievo di sangue venoso per la ricerca del materiale genetico del virus (HCV RNA) e, in caso positivo, si verrà inviati al centro specialistico di riferimento. Oggi sono disponibili cure con farmaci che vengono somministrati per via orale per 8-16 settimane e portano alla guarigione in più del 95% dei casi, senza o con minimi effetti collaterali.

Per ulteriori informazioni:
www.uslnordovest.toscana.it/agenda/11555-campagna-informativa-screening-per-epatite-c 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Servizio civile e ASL, candidature prorogate al 22 febbraio

Posti disponibili anche all'ospedale di Portoferraio. Tutte le info e il link per la domanda

Sanità, regione e azienda sanitaria incontrano i cittadini

Presentati i progetti per affrontare le criticità e i risultati raggiunti fino ad oggi